Il campo magnetico terrestre è capovolto 42.000 anni fa, seguito da estinzioni e turbolenze: Study- Technology News, Firstpost

Uno studio recente ha scoperto che i poli magnetici del pianeta hanno subito un capovolgimento circa 40.000 anni fa, in un evento che è stato seguito dal cambiamento ambientale globale e dall’estinzione di massa tra le altre pericolose ripercussioni. I ricercatori che hanno condotto lo studio hanno utilizzato la datazione al radiocarbonio conservata negli anelli degli alberi antichi per restringere il periodo di tempo in cui il campo magnetico terrestre si è invertito e il vento solare ha registrato i cambiamenti. Il periodo sulla Terra 42.000 anni fa è stato turbolento, con tempeste elettriche, aurore e radiazioni cosmiche che filtravano attraverso l’atmosfera. Co-guidato dai ricercatori dell’Università del New South Wales a Sydney e del Museum of South Australia, lo studio incontra il momento critico “evento geomagnetico di transizione di Adams” o “evento di Adams”.

Secondo A. Dichiarazione UNSW Dalla scoperta, il nome è un omaggio allo scrittore di fantascienza Douglas Adams, che ha scritto che “42” era “la risposta definitiva alla vita, all’universo ea tutto” nella sua serie di fantascienza La Guida di Hitchhiker alla Galassia.

L’invasione dell’Homo sapiens è tra le tante teorie che si ritiene abbiano portato all’estinzione dei Neanderthal, circa 40.000 anni fa. Foto: Sciencemag

Gli alberi memorizzano le registrazioni dell’attività atmosferica in “anelli di crescita” annuali man mano che invecchiano. I ricercatori hanno studiato gli anelli di alcuni alberi secolari. In questo caso, sono stati studiati gli alberi della Corea della Nuova Zelanda, che sono stati conservati nei sedimenti per più di 40.000 anni e sono stati vivi durante l’evento di Adam. L’isotopo carbonio-14, o radiocarbonio, si trova raramente in natura in grandi quantità. Guidati dall’aumento dei livelli di datazione al radiocarbonio circa 40.000 anni fa, gli scienziati sono stati in grado di identificare e misurare l’aumento del radiocarbonio nell’atmosfera a seguito del collasso del campo magnetico terrestre.

Mentre si sapeva che i poli magnetici si erano temporaneamente ribaltati circa 41 o 42.000 anni fa in un evento chiamato “ La Champagne Voyage ”, gli scienziati non erano consapevoli di come hanno influenzato la vita sul pianeta, se questa affermazione persiste.

Dopo aver verificato la finestra temporale per l’evento Adams, il team ha confrontato i cambiamenti osservati nel clima in tutto il mondo nello stesso periodo. Hanno scoperto che la megafauna in tutta l’Australia continentale e la Tasmania ha subito estinzioni simultanee 42.000 anni fa. I ricercatori ritengono inoltre che l’evento potrebbe spiegare l’estinzione dei Neanderthal e l’improvvisa comparsa dell’arte nelle grotte di tutto il mondo.

Lo studio è stato pubblicato in Scienza.

READ  Gli astronauti cinesi camminano per la prima volta nello spazio fuori dalla nuova stazione

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x