Il ciclone Pamela sbarca a Sinaloa come categoria 1

Il ciclone Pamela ha atterrato a Sinaloa come un uragano di categoria 1 mercoledì presto, portando forti venti e piogge torrenziali in quello stato e Durango.

Pamela è arrivata a terra intorno alle 6:00 nei pressi di Estación Dimas, località del comune di San Ignacio, al confine a nord con Mazatlan. Non sono stati segnalati feriti o decessi e i danni alle proprietà sono stati principalmente limitati alle inondazioni.

La tempesta, che da allora è degenerata in una depressione tropicale, era a circa 415 chilometri a nord-est di Mazatlan alle 16:00 CST, secondo il National Hurricane Center (NHC) degli Stati Uniti.

“La depressione si sta spostando a nord-est vicino a 28 mph (44 km/h) e questo movimento dovrebbe continuare stanotte. Secondo le previsioni, il centro di Pamela continuerà a spostarsi sul Messico centrale fino a quando non si dissolverà”, ha affermato l’NHC.

“…Pamela dovrebbe produrre da 1 a 3 pollici in più. [2.5-7.5 cm] di pioggia negli stati messicani di Durango e Nayarit stasera”.

La tempesta ha portato venti sostenuti di 120 km/h con raffiche fino a 150 mentre attraversava Sinaloa e si spostava a Durango. Elevazioni significative sono state segnalate anche sulla costa di Sinaloa e Nayarit.

Le forti piogge hanno causato lo straripamento di fiumi e torrenti in alcune parti dell’ex stato, tra cui Esquinaba, il comune più meridionale di Sinaloa al confine con Nayarit. Le inondazioni hanno colpito le comunità di La Campana e La Concha, dove l’acqua ha inondato le case delle persone e ha costretto alcune famiglie a evacuare su un’altura.

La pioggia ha causato anche frane che hanno costretto alla chiusura del Mazatlan Durango Pass e Gratuito, o un’autostrada libera, tra le stesse due città.

READ  La leggenda dello Utah Jazz Mark Eaton muore all'età di 64 anni

La Federal Electricity Commission ha riferito che oltre 120.000 clienti hanno perso elettricità a Sinaloa e Nayarit dopo la morte di Pamela, la stragrande maggioranza dei quali vive nell’ex stato. L’elettricità è stata ripristinata alla maggior parte dei residenti di Nayarit nel primo pomeriggio, ma molti a Sinaloa stavano ancora aspettando la ripresa del servizio.

Le autorità di Mazatlan hanno riportato solo lievi danni, tra cui l’allagamento delle case in alcuni quartieri.

Pamela è stata la sedicesima tempesta nel Pacifico orientale quest’anno e il sesto uragano. La stagione degli uragani del Pacifico ha ancora sette settimane prima che termini ufficialmente il 30 novembre.

con i rapporti di Nord Ovest e Millennio

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x