Il forte terremoto scuote le Filippine settentrionali, danneggia gli edifici

terremoto nelle filippine

Stampa canadese – | Storia: 377328

Un forte terremoto ha scosso mercoledì le Filippine settentrionali, ferendo almeno una persona, danneggiando edifici e spingendo molte persone nella capitale a correre all’aperto.

Renato Solidum, capo dell’Istituto filippino di vulcanologia e sismologia, ha affermato che il terremoto di magnitudo 7,0 ha avuto il suo epicentro intorno alla provincia di Abra in un’area montuosa.

“Il pavimento tremava come se fossi su un’amaca e le luci si sono spente all’improvviso. Siamo corsi fuori dall’ufficio, ho sentito urlare e alcuni dei miei compagni stavano piangendo”, ha detto Michael Bryants, un addetto alla sicurezza ad Abra City a Lagangelang , vicino all’epicentro.

“È stato il terremoto più forte che abbia mai sentito e ho pensato che il terreno si sarebbe aperto”, ha detto Bryants all’Associated Press via cellulare.

Almeno un’anziana abitante del villaggio, ha detto Brillants, si era ferita al piede ed è stata curata in una clinica, aggiungendo che molte case ed edifici avevano crepe nei muri, alcuni di essi erano crollati.

Le autorità stanno verificando se ci sono stati danni o smottamenti nei villaggi collinari ai margini settentrionali della provincia agricola senza sbocco sul mare di Abra.

READ  Il principe ereditario saudita presenta una denuncia legale per l'omicidio di Khashoggi all'arrivo in Francia

La forza del terremoto è stata ridotta dai 7,3 gradi iniziali dopo ulteriori analisi. L’istituto ha affermato che il terremoto è stato causato dal movimento in una faglia locale a una profondità di 25 km, aggiungendo che si aspettava danni e più scosse di assestamento.

L’US Geological Survey ha misurato la forza del terremoto a 7,0 e una profondità di 10 chilometri (6 miglia). I terremoti poco profondi tendono a causare più danni.

Le Filippine si trovano lungo l'”anello di fuoco” del Pacifico, l’arco di faglie intorno all’Oceano Pacifico dove si verificano la maggior parte dei terremoti del mondo. È anche colpito da circa 20 uragani e tempeste tropicali ogni anno, rendendolo uno dei paesi più soggetti a disastri al mondo.

Un terremoto di magnitudo 7,7 della scala Richter ha ucciso quasi 2.000 persone nelle Filippine settentrionali nel 1990.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x