Il Galles schiaccia l’Italia per allontanarsi dal Grande Slam

Wallis ha escluso una vittoria di distanza dalla rivendicazione del Guinness World Record per Sei Nazioni e Grande Slam dopo aver battuto l’Italia per 48-7 a Roma.

Gli imbattuti leader del torneo hanno ottenuto una terza vittoria consecutiva di punti extra per aumentare la pressione sui loro rivali per i titoli.

La squadra di Wayne Bevac si recherà a Parigi per un appuntamento con la Francia sabato prossimo, sapendo che il suo sesto titolo nel Campionato Sei Nazioni e il quinto torneo del Grande Slam saranno garantiti se sconfiggeranno Blue.

La trentunesima sconfitta consecutiva dell’Italia nel Campionato Sei Nazioni li ha lasciati con poca resistenza all’Olympico Stadium, dove Welles li ha abbattuti segnando sette tentativi.

Hawker Ken Owens ha guidato con una coppia, mentre l’esterno Josh Adams e l’ottavo posto Taulope Valletta sono stati retrocessi durante uno spettacolo dominante nel primo tempo che ha visto Welles ottenere un punto extra dopo soli 30 minuti.

George North ha aggiunto il suo quarantatreesimo tentativo con il Galles all’inizio del secondo tempo, eguagliando il record stabilito da Shane Williams in Galles di 22 sconfitte dal Six Nations Championship, e sono stati segnati punti anche per un sostituto mezzo volante Callum Sheedy e l’esterno Lewis Reese Zamette.

Sheidi ha calciato due turni, con Dan Biggar che ha fatto tre turni e ha calciato anche un rigore, mentre l’esterno Monte Ioan ha segnato una dichiarazione per l’Italia trasformata da Paolo Garpisi.

Bevac ha apportato due modifiche dopo la sua vittoria della Triple Crown sull’Inghilterra due settimane fa, sostituendo l’infortunato Kieran Hardy con Gareth Davis e dando il via alla serratura di Cory Hill al posto di Adam Bird.

READ  Man United vende in esclusiva De Gea o Henderson, Chelsea £ 26 milioni parla di Sully, Kane al collegamento PSG

L’Italia ha mostrato cinque trasferimenti, inclusa la convocazione della nona testa di serie di origine gallese Stephen Farney, che ha mancato la sconfitta in Irlanda il mese scorso a causa di un infortunio durante il periodo di riscaldamento.

Welles è uscito ed è scattato in tre minuti quando Bigar ha segnato un calcio di rigore di 40 metri e gli Azzurri si sono messi subito nei guai.

Il capitano Luca Peggy è stato trascurato dall’arbitro Wayne Barnes – il suo secondo cartellino giallo in partite consecutive – e Welles ha optato per un gioco offensivo piuttosto che calciare in porta.

Raccolse un bonus istantaneo quando Welles si spostò largo prima che il lungo passaggio di Biggar trovasse Adams, che attraversò al suo sedicesimo tentativo di test, con Biggar che si voltava.

Ha colpito Welles con un secondo tentativo 14 minuti dopo, mentre Biggie era ancora fuori dal campo.

Reese Zamette aveva già minacciato la difesa italiana e consegnato un passaggio a La Valletta dopo un altro attacco travolgente mentre Wells avanzava facilmente sul 15-0.

L’Italia non poteva vivere con la velocità e l’intensità di Welles, e il terzo tentativo è arrivato quando l’attaccante gallese è uscito pericolosamente da una striscia a corto raggio e Owens è atterrato.

La deviazione di successo di Bigar ha portato il punteggio sul 22-0 mentre Wells ha scosso a un punto al minuto.

Owens ha fatto il quarto tentativo per Wells quando si è esteso per retrocedere dopo un altro potente balzo in avanti, e l’Italia era nel caos mentre il pomeriggio turbolento continuava quando l’allenatore Giuso Zilucci si infortunò e fu sostituito da Marco Riccione.

READ  Il Parma è retrocesso dalla Serie A dopo la sconfitta del Torino

Il tentativo di Reese Zammitt è stato annullato cinque minuti prima dell’intervallo dopo un passaggio dell’attaccante di Biggar, ma Wells è rimasto fermo, con un vantaggio di 27-0 nel primo tempo.

Wells ha impiegato solo due minuti nel secondo tempo per consolidare il suo vantaggio, mentre il centrocampista Jonathan Davis ha liberato il suo compagno a centrocampo North, che è scappato.

Il trasferimento di Biggar Wells li ha portati avanti di 34 punti, ma l’Italia ha vinto una meta al 51 ‘con l’impressionante punteggio dispari di Iwan, con Garpisi deviato dalla linea laterale.

L’Italia ha vinto il secondo cartellino giallo della partita quando Riccione è partito per una seria sfida a Willis Hallahulo, e Welles ha eliminato 40 punti un’ora dopo dopo che Sheedy ha deviato il suo tentativo.

Welles ha aggiunto un altro tentativo – un tentativo di intercettazione di 70 metri di Reese Zamette – in cui il veloce pilota di Gloucester è riuscito ad atterrare per la quinta volta solo nella sua ottava prova.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x