Il Giappone è soddisfatto degli ultimi campioni di asteroidi

Il Giappone è soddisfatto degli ultimi campioni di asteroidi

I funzionari giapponesi dicono di essere soddisfatti della qualità asteroide Materiale raccolto da un veicolo spaziale e restituito sulla Terra.

La scorsa settimana, funzionari dell’Agenzia giapponese per l’esplorazione aerospaziale, JAXA, hanno descritto campioni raccolti dall’asteroide Ryugu nel luglio 2019. Ryugu si trova a più di 300 milioni di chilometri dalla Terra.

La navicella spaziale giapponese Hayabusa 2 senza pilota ha rimosso il materiale dopo aver fatto un buco nell’asteroide.

L’agenzia spaziale ha detto nel luglio 2019 Compito Cerca di raccogliere campioni da sotto la superficie del Ryugu. Durante una precedente operazione nel febbraio 2019, Hayabusa2 ha raccolto materiali da una parte diversa dell’asteroide.

I funzionari della JAXA hanno affermato che il secondo sforzo di raccolta ha portato al taglio di campioni di 1 cm. La materia oscura sembra simile a carbone E hanno aggiunto che è stato molto difficile. Non è caduto a pezzi quando è stato raccolto o versato in un’altra ciotola.

All’inizio di questo mese, i funzionari spaziali hanno descritto i campioni che Hayabusa2 ha rimosso durante la sua prima missione come piccoli pezzi di sabbia. Raccolti dal tetto di Ryugu.

Hayabusa2 è stato lanciato nel dicembre 2014 ed è arrivato vicino a Ryugu nel giugno 2018. La missione spaziale giapponese mira a utilizzare campioni per saperne di più su come si è formato il nostro sistema solare.

Tomohiro Usui di Jax è uno scienziato alieno. Ha detto all’Associated Press che per ottenere la seconda serie di campioni a luglio, ha usato Hayabusa2 Collider Per esplodere sotto la superficie dell’asteroide. L’obiettivo è raccogliere materiali che non siano influenzati dalle radiazioni spaziali o da altre condizioni ambientali.

READ  Delta Aquarids, meteore Perseidi a Novi, DC: date di punta

Usui ha indicato che le differenze di dimensioni indicano una rigidità diversa rispetto a pietra di fondazione Dall’asteroide. “ Una possibilità è che il secondo sito di atterraggio fosse una roccia solida e le particelle più grandi si siano rotte ed siano entrate cameraHa detto Usui.

JAXA continua il suo esame dei campioni di asteroidi prima di condurre studi completi il ​​prossimo anno. Dopo che gli studi sono stati condotti in Giappone, alcuni campioni saranno condivisi con la NASA e altre agenzie spaziali internazionali per ulteriori ricerche.

Gli asteroidi in orbita attorno al Sole sono molto più piccoli dei pianeti. Sono tra i corpi più antichi del sistema solare e possono aiutare gli scienziati a capire meglio come si è evoluta la Terra nel tempo. I campioni di asteroidi potrebbero dare ai ricercatori una rara opportunità di studiare questi misteriosi oggetti rocciosi.

Hayabusa 2 è ora in un’altra missione su un asteroide più piccolo, chiamato 1998KY26. JAXA prevede che ci vorranno 11 anni prima che l’aereo raggiunga questo asteroide. La nuova missione Hayabusa2 si propone di studiare possibili metodi di grande prevenzione Meteoriti Chi ha colpito il suolo.

L’unico altro paese ad aver raccolto con successo un campione di asteroidi sono gli Stati Uniti. NASA Pubblicizza Il mese scorso, la sonda Osiris-Rex ha completato l’operazione di esempio sull’asteroide Bennu. La NASA ha affermato di essere lieta che il veicolo spaziale abbia raccolto più campioni del previsto.

Sono Brian Lynn.

L’Associated Press e la Reuters hanno riportato questa storia. Bryan Lynn ha adattato i rapporti per VOA Learning English. Ashley Thompson era l’editore.

Vogliamo sentire da voi. Scrivici nella sezione commenti e Visita la nostra pagina su Facebook.

________________________________________________

READ  SpaceX testa il lancio del Falcon 9 per la sesta volta in cinque settimane: Spaceflight Now

Parole in questa storia

asteroide – n. Cioè, uno delle migliaia di piccoli pianeti in orbita attorno al sole

Compito – n. Volo di un aereo o di un veicolo spaziale per eseguire una missione specifica

carbone – n. Un solido nero realizzato bruciando legno con una piccola quantità d’aria

Collider – n. Un oggetto (come una meteora) si scontra con un altro oggetto

pietra di fondazione – n. Rocce dure che si trovano sotto la superficie della terra

camera – n. Uno spazio o un’area chiusa che di solito fa parte di qualcosa di più grande e viene spesso utilizzata per contenere un oggetto specifico

meteora – n. Un pezzo di roccia o metallo caduto sulla Terra dallo spazio: un meteorite che raggiunge la superficie della Terra senza bruciare completamente

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x