Il giudice federale afferma che Trump “ha reso più intelligenti” le masse il 6 gennaio e dovrebbe essere ritenuto responsabile

Sebbene non abbia menzionato Trump per nome, District Giudice Amy Berman Jackson Durante la condanna dell’imputato in rivolta Russell Peterson, ha detto che l’ex presidente e altri portavoce di Ellipse hanno fatto arrabbiare la folla e “li hanno apertamente incoraggiati ad andare in Campidoglio e combattere per una ragione e una sola ragione – per assicurarsi che la testimonianza elettorale non avvenisse. “

“Potrebbero esserci altri che hanno maggiori responsabilità e devono essere ritenuti responsabili”, ha detto Jackson a Peterson. “Ma questo non è il loro giorno in tribunale. È il tuo giorno.”

Jackson si è unito ai ranghi di diversi giudici federali di Washington che hanno criticato aspramente Trump per la sua retorica incendiaria alla manifestazione del 6 gennaio, con un giudice che il mese scorso ha affermato che i rivoltosi lo erano. Provocare le “pedine” in azione.

Mentre Jackson ha smesso di incolpare coloro che hanno parlato alla manifestazione del 6 gennaio, lei e altri giudici hanno criticato Trump e hanno suggerito che potrebbe affrontare conseguenze legali.

Jackson ha gestito diversi casi giudiziari politicamente significativi nell’era Trump e dopo, ed è conosciuta per lei critiche aspre la sua gestione. Gestisce un numero di oltre 670 casi di sommosse in Campidoglio e ha ripetutamente ripudiato i tentativi di Inquadrare i rivoltosi come prigionieri politici Ha attirato l’attenzione su quelle che considera bugie pericolose sulle elezioni del 2020.

Jackson ha anche affermato che Peterson dovrebbe essere ritenuto responsabile, osservando che era un adulto e responsabile delle sue azioni il 6 gennaio. “

Jackson ha detto a Peterson che hai ricevuto molte informazioni imprecise sui social media, ma che avevi la possibilità di rifiutare le bugie e di non unirti alla richiesta antidemocratica della legge marziale.

READ  Georgia Da Fanny Willis, che sta indagando sull'interferenza elettorale di Trump, esaminerà le false testimonianze dell'Electoral College

“Nessuno è stato trascinato in Campidoglio. Nessuno è stato spostato”, ha aggiunto il giudice.

Peterson è stato condannato a 30 giorni di carcere – il doppio della pena detentiva richiesta dai pubblici ministeri – e condannato a pagare $ 500 per i danni al Campidoglio durante le rivolte. Jackson ha citato i post riguardanti gli account sui social media di Peterson prima e dopo le rivolte, incluso un commento in cui ha detto che “si è divertito a ridere” il 6 gennaio, come uno dei motivi principali per cui pensa che meriti la pena detentiva.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x