Il governo del Regno Unito interrompe i rapporti con l’imam dopo le proteste dei musulmani per i film

Città di Davao: una commissione filippina istituita per recuperare la ricchezza inspiegabile accumulata dal defunto dittatore Ferdinand Marcos e dai suoi compagni ha promesso di continuare la caccia sotto la presidenza del figlio omonimo.

Marcos ha guidato le Filippine dal 1965 fino a quando la ribellione popolare incruenta nota come People’s Power lo ha estromesso ed è fuggito dal paese nel 1986. Ha dichiarato la legge marziale per parte del suo governo, un periodo segnato da numerose violazioni dei diritti umani.

La famiglia Marcos e i suoi associati sono stati accusati di aver saccheggiato circa 10 miliardi di dollari dal paese mentre milioni di filippini languivano in povertà.

La moglie di Marcos era nota per le dimostrazioni di ricchezza che includevano sontuosi viaggi di shopping a New York, spendendo milioni in gioielli e arte.

veloceRealtà

La famiglia e i collaboratori del defunto dittatore sono stati accusati di aver saccheggiato circa 10 miliardi di dollari dalle Filippine.

La Commissione presidenziale per il buon governo, istituita poco dopo che l’ex dittatore ha lasciato le Filippine, ha il compito di prevenire i casi di corruzione e ripristinare “tutta la ricchezza illecita accumulata dall’ex presidente Ferdinand E. Marcos e dai suoi familiari, parenti, subordinati e stretti collaboratori , che si trovi nelle Filippine o all’estero.” “.

Finora ha recuperato circa la metà delle fortune e crescono i timori sul fatto che sarà in grado di continuare i suoi doveri poiché Ferdinand Marcos Jr. diventerà ufficialmente il prossimo presidente filippino il 30 giugno, dopo la sua schiacciante vittoria nel voto del mese scorso.

“Dalla creazione dell’agenzia, abbiamo recuperato circa 5 miliardi di dollari”, ha detto il presidente del PCGG John Abbiani ad Arab News all’inizio di questa settimana, aggiungendo che il comitato “rimane impegnato ad adempiere al suo mandato sulla ripresa”.

READ  Morgan Freeman e Cole Hauser guidano "Mutti" di George Gallo - Deadline

“Il presidente entrante Marcus ha dichiarato che non abolirà il PCGG né avvierà alcuna azione in tal senso”, ha affermato.

Ma mentre Al-Aghbani ha detto che l’agenzia non rinuncerà al suo mandato, è il presidente che ha il potere di nominare i commissari del PCGG. Può anche assegnare compiti di agenzia.

I portavoce del presidente eletto non erano disponibili per commenti nonostante i ripetuti tentativi di raggiungerli, ma lo stesso Marcos ha detto durante la sua campagna presidenziale che avrebbe rafforzato l’organismo anti-trapianto per perseguire tutti i funzionari governativi corrotti.

“Si può dire che la prima volta che è stata organizzata, era davvero un’agenzia anti-Marcos, tuttavia possiamo trasformarla in una vera agenzia anti-corruzione”, ha detto in un’intervista televisiva il 26 aprile.

Ma i Marcos sono ancora accusati in decine di casi legati alle loro fortune. La madre del presidente eletto, Imelda Marcos, 92 anni, ha presentato ricorso contro la sua condanna per sette distinte accuse di corruzione nel 2018, ciascuna con una condanna massima di 11 anni.

I critici dubitano che le Filippine recupereranno gli asset rimanenti, soprattutto nel prossimo futuro.

“Con l’insediamento di Marcos Jr. in carica il 30 giugno, dubito che gli sforzi per promuovere PCGG avverranno”, ha affermato il membro del Congresso Carlos Isagani Zarate. “Marcus può anche cancellare quell’agenzia.”

Ma alcuni si sono impegnati a fare pressione sulla nuova gestione di agenzie come PCGG per sostenere i loro mandati.

“È un interesse pubblico”, ha detto ad Arab News Samira Gutok, un’ex legislatrice di Mindanao che rappresenta il Partito Democratico Axion di opposizione. “Devono mostrare alle persone che lavorano. Abbiamo bisogno di pressioni da parte di gruppi esterni”.

READ  Il soprano russo Anna Netrebko riprenderà la sua esibizione a maggio

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x