Il governo ha firmato nuovi prestiti per un valore di 628,8 milioni di dollari nella prima metà del 2021/202

Un rapporto del ministero delle Finanze ha mostrato che il governo ha firmato nuovi prestiti per un valore di $ 628,79 milioni (Shs2,2 trilioni) nella prima metà dell’anno fiscale 2021/202.

I prestiti di vari creditori richiedono il sostegno del governo per soddisfare i programmi di bilancio previsti, tra cui la trasformazione del settore pubblico, il cambiamento climatico, la gestione dell’acqua e lo sviluppo del capitale umano.

Un rapporto del Ministero delle Finanze, che mette in evidenza la gestione del debito pubblico, garanzie, passività finanziarie e sovvenzioni, indica che, a partire da dicembre 2021, il governo ha firmato nuovi prestiti con l’African Export-Import Bank (Afrexim) e l’International Fondo per lo sviluppo agricolo (IFAD). ), Italia e Spagna, tra gli altri.

Afrexim ha rappresentato la maggior parte dei prestiti firmati con il 64%, seguito da (dispacciamento) che ha contribuito con il 16%. I prestiti dalla Spagna e dall’Italia rappresentavano rispettivamente il 5% e il 2%.

Durante il periodo, il governo ha firmato due prestiti per un valore di $ 402,32 (Shs1,4 trilioni) da Afrexim per finanziare la trasformazione del settore pubblico, mentre a luglio sono stati firmati $ 103 milioni (Shs366,6 miliardi) dal Fondo internazionale per lo sviluppo agricolo (IFAD ) per sostenere l’industrializzazione agricola e lo sviluppo del Progetto Nazionale Sementi oleose; .

Altri prestiti includevano $ 80,98 (Shs288,2 miliardi) dall’Agenzia di sviluppo francese per sostenere le risorse naturali, l’ambiente, i cambiamenti climatici, la gestione del territorio e dell’acqua, $ 11,72 milioni (41,7 miliardi di scellini) dall’Italia per sostenere lo sviluppo del capitale umano e un progetto di sviluppo delle infrastrutture in Karamoja e due dalla Spagna. $ 19,97 milioni ($ 71 miliardi) e $ 10,8 milioni (Scellino 38,4 miliardi) per rinnovare la ferrovia Kampala-Malapa.

READ  I lavoratori di Amazon in Italia lanciano il primo sciopero a livello aziendale il 22 marzo, Retail News, ET Retail

Durante il periodo, il ministero delle Finanze ha indicato che il finanziamento dei prestiti è diminuito del 21 per cento perché il governo sta attento a posizionare il debito in modo che il debito raccomandato non superi la soglia del 50 per cento del PIL.

Il rapporto rileva inoltre che il 28 febbraio il Parlamento ha approvato a dicembre 90 milioni di dollari (Shs 320,4 miliardi) dalla Banca mondiale per sostenere il progetto di espansione dell’istruzione secondaria, che mira a promuovere l’accesso all’istruzione secondaria inferiore concentrandosi sulle popolazioni svantaggiate nelle aree target .

Il Ministero delle Finanze ha anche riferito che una serie di prestiti sono stati negoziati mentre altri sono in attesa dell’approvazione del Gabinetto.

Tra quelli ancora in fase di negoziazione ci sono due prestiti del valore di 340 milioni di dollari, 1,2 trilioni di Sh e 150 milioni di dollari (534 miliardi di Shh) dalla Banca Mondiale per sostenere rispettivamente il progetto Expanding Energy Access, gli investimenti nello sviluppo minerario nella trasformazione industriale e il progetto Employment Accountability. .

Altri 417 milioni di euro (1,8 trilioni di scellini) da Standard Chartered per sostenere il budget sono ancora in fase di negoziazione.

Aspetta l’accettazione

Anche un altro prestito di 140 milioni di dollari (Shs498,4 miliardi) dalla Banca Mondiale per sostenere il progetto di accelerazione digitale ICT di Govnet è in attesa dell’approvazione del Gabinetto.

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x