Il governo italiano ha chiesto di salvare il posto di Giovinazzi in Formula Uno

Di fronte alla perdita del suo posto, posto che lascerà l’Italia senza un pilota di Formula Uno, Angelo Stichi Damiani ha esortato il governo italiano a salvare la carriera di Antonio Giovinazzi.

Dopo tre stagioni come pilota Alfa Romeo sponsorizzato dalla Ferrari, Giovinazzi è sul punto di perdere il suo posto in gara.

Con un solo punto in classifica in questa stagione, la prestazione degli italiani non li ha ispirati, lasciando l’Alfa Romeo a discutere se andare con una formazione completamente nuova in Valtteri Bottas E un neopatentato, o tieni la Giovinazzi.

Si dice che il team stia considerando di aggiornare la Sauber junior Theo Pourchaire, o addirittura di cedere il secondo posto a Alpine junior jhou, che viene fornito con un pacchetto di sponsorizzazione di 30 milioni di euro.

Il capo della squadra Fred Wasser ha recentemente ammesso che la firma di Bottas del pilota Mercedes significa che “non importa se il suo compagno di squadra è un principiante o un ragazzo esperto, trarremo beneficio dall’esperienza e dalla velocità di Valtteri”.

Se l’Alfa Romeo percorre la strada dei giovani, significa che l’Italia sarà senza un pilota di Formula 1, cosa che Damiani, presidente dell’Automobile Club Italiano, ritiene inimmaginabile.

Nella misura in cui pitlanetv.com Riferisce che ha usato il Gran Premio d’Italia per chiedere al governo italiano di aiutare a finanziare il soggiorno di Giovinazzi.

Scopri gli ultimi vestiti del team 2021 sul negozio ufficiale di Formula 1

“È un pilota fantastico e non siamo ancora stati in grado di dargli questa opportunità di mostrare davvero il suo pieno potenziale”, ha detto Damiani al sito web.

“Spero che il governo italiano tenga conto di tutti i valori di Antonio Giovinazzi e agisca, che è essenziale per aiutare quando si presenteranno le necessità.

“Stiamo ovviamente parlando della somma necessaria per lui per continuare in F1.

“Al momento non è come in passato in F1 dove i buoni piloti non hanno avuto problemi a continuare a correre.

Continua ovviamente chi ne vale la pena, ma anche chi ha più numeri in conto in banca per contribuire alla squadra.

“È nostro dovere difendere Antonio Giovinazzi e dargli l’opportunità di continuare in Formula 1 per mostrare il suo vero potenziale e svilupparsi come merita”.

Nonostante Giovinazzi sia uno degli juniores della Ferrari, la Scuderia lo ha inserito nel team Alfa Romeo, questa volta con l’aria improbabile che andrebbero in giro per il 27enne.

Il team principal della Ferrari Mattia Binotto ha chiarito che la decisione di guidare l’Alfa Romeo è l’Alfa Romeo.

“Penso che sia davvero la scelta della squadra”, ha detto venerdì scorso.

“La squadra è davvero indipendente nella scelta del proprio pilota, il che è importante anche per noi.

“È anche chiaro che per noi, Antonio, è il nostro pilota di riserva, è un pilota italiano, fa parte della famiglia Ferrari, è un pilota della Ferrari, quindi sarebbe fantastico per noi continuare a guidare l’anno prossimo.

“Pensiamo che sia un buon pilota e in qualche modo meriti un posto il prossimo anno, ma come ho detto, non possiamo influenzare la decisione della squadra”.

READ  Brillante Bagnaia salva Quartararo per vincere a San Marino

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x