Il Mars Helicopter della NASA sta volando di nuovo dopo una pausa di due mesi

L’elicottero Mars della NASA si è librato di nuovo nel cielo dopo una lunga pausa a causa delle condizioni gelide sul pianeta lontano.

Il Jet Propulsion Laboratory (JPL) dell’agenzia spaziale, che sta supervisionando l’attuale missione su Marte, è andato su Twitter per condividere la notizia del ritorno di Ingenuity nel cielo marziano, rivelando che il volo includeva un “salto corto” per consentire al team di testare che è ancora funziona bene e per rimuovere la polvere dalla lastra solarium.

“L’elicottero Mars è tornato in volo!” JPL ha detto in un tweet. “Dopo una pausa di due mesi, l’elicottero ha fatto un breve salto durante il fine settimana in modo che il team potesse ispezionare i suoi componenti vitali e rimuovere un po’ di polvere dai pannelli solari”.

Il # elicottero Ritorno in viaggio! Dopo una pausa di due mesi, l’elicottero ha fatto un breve salto durante il fine settimana in modo che il team potesse controllare i suoi parametri vitali e rimuovere un po’ di polvere dai pannelli solari.

Scopri di più sul motivo per cui il team vuole Simple Journey 30: https://t.co/02Bn48aQ3Y pic.twitter.com/bnCUG794Ks

E il[مدش]. NASA JPL (@NASAJPL) 22 agosto 2022

Il decollo di sabato ha segnato la trentesima sortita di Ingenuity ed è arrivato 16 mesi dopo il suo primo volo storico, quando è diventato il primo aereo a effettuare un volo controllato e controllato su un pianeta diverso dalla Terra.

Il motivo della fermata dell’elicottero sono state le rigide condizioni invernali che hanno coperto il cratere Jezero, dove si trova la macchina volante. Le temperature erano semplicemente troppo basse per consentire all’elicottero di operare in sicurezza e la ridotta quantità di luce solare che atterra sul pannello solare ha impedito all’elicottero di mantenere una carica adeguata durante il giorno e la notte. Le condizioni hanno lasciato le radici radicate dopo la sua ultima avventura aerea l’11 giugno.

READ  Tecnologia di espansione del codice genetico per un potenziale candidato al vaccino di prossima generazione

Dopo diversi brevi test a terra il 6 e 15 agosto, il team del Jet Propulsion Laboratory ha confermato che Ingenuity era in grado di effettuare il suo primo volo in più di due mesi.

Secondo il piano pubblicato prima della sortita di sabato, il volo ha coinvolto un’intelligence che è salita a un’altezza massima di 16,5 piedi (5 metri), volando lateralmente di circa 6,5 ​​piedi (2 metri) e poi tornando a terra. Il volo avrebbe dovuto durare circa 33 secondi, anche se questo deve ancora essere confermato.

“Intendiamo continuare il nostro percorso verso il delta del fiume nelle prossime settimane mentre l’ambiente (e quindi la carica giornaliera della batteria recuperabile) continua a migliorare”, JPL Egli ha detto In un recente post sul blog. “Con stati di carica della batteria più elevati, arriveranno viaggi più lunghi e alla fine Ingenuity sarà in grado di far funzionare i suoi riscaldatori interni per tutta la notte, il che impedirà alla sua elettronica di congelarsi nel freddo marziano ogni sera”.

Ha aggiunto che il mese prossimo caricherà un aggiornamento del software su Ingenuity che gli darà nuove capacità di navigazione per viaggi più efficienti attraverso il terreno del delta del fiume impegnativo.

Dopo una serie di test di volo di successo l’anno scorso, Ingenuity ha iniziato ad assistere il rover su Marte della NASA mentre il rover terrestre cerca di raccogliere campioni del suolo di Marte con l’obiettivo di aiutare gli scienziati a determinare se la vita esiste in qualsiasi forma sul Pianeta Rosso.

L’elicottero ha aiutato a mappare il terreno di Marte per trovare le migliori rotte che Perseverance poteva prendere e fotografare le aree di interesse per vedere se valeva la pena inviare Perseverance a dare un’occhiata più da vicino.

READ  Curiosity scopre una roccia "Venere" su Marte

La creatività ha avuto un tale successo che la NASA Pianificazione di pubblicare versioni più avanzate Missione volante in missioni spaziali futuristiche.

Raccomandazioni degli editori




Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x