Il ministro della Difesa tedesco si dimette tra critiche e pressioni sulle armi dell’Ucraina

  • Scholz accetta la richiesta di licenziamento di Christine Lambrecht
  • Non è chiaro chi potrebbe succederle; Si attendono decisioni importanti
  • Giovedì il Segretario alla Difesa Usa visita Berlino

BERLINO (Reuters) – Il ministro della Difesa tedesco Christine Lambrecht si è dimesso lunedì dal gabinetto del cancelliere Olaf Scholz, al culmine dei crescenti dubbi sulla sua capacità di rilanciare le forze armate tedesche sullo sfondo della guerra in Ucraina.

La sua decisione ha inferto un duro colpo a Schultz in un momento in cui la Germania era sotto pressione per accettare un maggiore sostegno militare internazionale a Kiev, e le capacità di difesa tedesche sono state messe in discussione dopo che diversi carri armati di fanteria Puma sono stati dismessi durante le recenti esercitazioni militari. .

Cresce anche la pressione per trovare un successore perché il segretario alla Difesa americano Lloyd Austin è atteso a Berlino giovedì e venerdì parteciperà a una conferenza presso la base militare statunitense di Ramstein, in Renania-Palatinato, per discutere di un maggiore sostegno all’Ucraina, incluso l’invio di tedeschi carri armati fatti a mano. .

Un portavoce del governo di coalizione guidato dall’SPD ha detto che Lambrecht aveva chiesto a Schulz di licenziarla, come è ufficialmente richiesto, e lui aveva accettato.

Durante una visita al produttore di armi Hensoldt, Schulze ha ringraziato Lambrecht per il suo servizio e ha detto che avrebbe agito rapidamente per sostituirla. “Ho un’idea chiara e tutti sapranno molto rapidamente come dovrebbe accadere”, ha detto ai giornalisti.

La Frankfurter Allgemeine Zeitung ha citato fonti governative secondo le quali un successore sarebbe stato annunciato martedì.

Tra i candidati discussi dai media tedeschi c’erano il commissario parlamentare per le forze armate Eva Hogel, il sottosegretario alla difesa Simtje Müller, il presidente del Partito socialdemocratico Lars Klingbeil e il ministro del lavoro Hubertus Hill.

READ  Raro gatto selvatico scoperto per la prima volta sull'Everest

Schulz ha promesso di fornire un numero uguale di uomini e donne nel suo governo. Se un uomo dovesse succedere a Lambrecht, ciò potrebbe portare a ulteriori modifiche.

Critica della prestazione

I critici hanno accusato Lambrecht di non essere riuscito a rimettere rapidamente in forma le forze armate tedesche, note come Bundeswehr, nonostante l’approvazione di un fondo speciale di 100 miliardi di euro ($ 108,11 miliardi) dopo l’invasione russa dell’Ucraina.

Il ministro dell’Economia Robert Habeck ha elogiato Lamprecht per la sua ambizione di riformare la Bundeswehr e ha affermato che la sua decisione non sarebbe stata presa sul serio. “Mostra il tipo di stress a cui sei sottoposto, ma anche come stai cercando di evitare che l’ufficio venga danneggiato”, ha detto Habeck a una conferenza sull’energia a Berlino.

Lambrecht è stata recentemente criticata dai media e da esponenti dell’opposizione per aver postato un messaggio di Capodanno sui social media ringraziando soldati e donne, ma ha faticato a farsi sentire sullo sfondo dei fuochi d’artificio e apparentemente ha mescolato la guerra in Ucraina con divertenti incontri personali.

“Che tipo di anno è stato il 2022? Abbiamo affrontato tante sfide incredibili. C’è una guerra che infuria nel mezzo dell’Europa. Insieme a questo per me ci sono molte impressioni speciali, molti incontri con persone meravigliose e interessanti”, ha detto Lambrecht. il video.

Marie-Agnes Strack-Zimmermann, presidente della commissione parlamentare tedesca per la difesa e membro dei Liberi Democratici, partner minore della coalizione di Schulz, ha chiesto che il suo successore venga rapidamente insediato.

“Mi aspetto ora che i socialdemocratici nominino il prima possibile un successore che sia fermo nei confronti del ministero, non abusi del ministero della Difesa per perseguire altre ambizioni politiche e, soprattutto, porti con sé comprensione e cuore ai soldati. ” Ha detto nelle osservazioni riportate da Funk Media Group.

READ  Gli attivisti bloccano una ferrovia vicino alla General Dynamics a causa della vendita di armi

($ 1 = 0,9250 euro)

Scritto da Miranda Murray e Kirsty Knoll; Montaggio di Rachel Moore, Alex Richardson e Mark Heinrich

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x