Il ministro italiano chiede indagini sulle presunte molestie durante la manifestazione dell’esercito ad Albini

Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini ha convocato, martedì, un’indagine sulle accuse di diffuse molestie sessuali nei confronti delle donne durante una manifestazione a cui ha preso parte uno dei più famosi reggimenti dell’esercito italiano, Albini. Decine di donne hanno denunciato abusi verbali, fischi di lupo e molestie durante l’evento del 5-8 maggio nella località adriatica di Rimini, che ha attirato centinaia di migliaia di spettatori insieme a circa 75.000 veterani e attualmente serve membri di Albini, hanno affermato i gruppi per i diritti umani.

“Il comportamento denunciato da alcune delle donne è estremamente pericoloso”, ha detto Guerini in un comunicato. “Le autorità competenti dovranno certamente indagare su questi eventi”. “Deve esserci tolleranza zero. Molestie e violenze non dovrebbero mai essere giustificate in nessuna circostanza e devono essere condannate senza esitazione”, ha aggiunto.

La fanteria alpina è stata creata nel XIX secolo per difendere il confine montuoso settentrionale dell’Italia. I suoi soldati sono immediatamente riconoscibili alla parata per aver indossato una piuma nera appuntata sui loro cappelli. L’amministrazione dei veterani, che organizza i raduni popolari annuali, ha condannato il “comportamento incivile denunciato”, ma ha affermato che c’era da aspettarsi qualche tipo di problema dagli eventi, che attirano enormi folle di spettatori.

“Quando centinaia di migliaia di persone si riuniscono in un posto per festeggiare, è naturale che si verifichi un comportamento scortese”, ha affermato l’Associazione Nazionale Albini in una nota. Si chiedeva anche se i suoi membri fossero da biasimare, dicendo che chiunque poteva comprare falsi cappelli Albini.

(Questa storia non è stata modificata dallo staff di Devdiscourse ed è generata automaticamente da un feed condiviso.)

READ  Michele Rindino si prepara per "The Man From Rome" di Liab van Heusden

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x