Il monte Maunganui ospita il beach volley internazionale

Il beach volley neozelandese sperimenterà la sua prima volta nel gioco il prossimo anno con la conferma di ospitare l’evento Beach Pro Tour Futures a Mount Maunganui.

I neozelandesi Alice Zeeman e Shauna Poly si abbracciano durante la semifinale di beach volley ai Giochi del Commonwealth a Birmingham.
immagine: photosport

L’evento del 16-19 marzo sarà la prima tappa in assoluto del tour pro beach che si terrà in Nuova Zelanda, qualcosa che Tony Marie Carney, CEO di Volleyball New Zealand, ha definito un passo importante.

“Ovviamente, siamo entusiasti di confermare di aver ospitato l’evento Futures a Mount Maunganui”, ha detto Carney.

“Ospitare l’evento sarà estremamente vantaggioso per lo sviluppo dei nostri migliori atleti e avranno una forte preparazione con l’evento del futuro in arrivo subito dopo la conclusione del New Zealand Beach Tour 2023”.

Il futuro evento vedrà la partecipazione di 16 squadre nel tabellone principale maschile e femminile e sarà uno dei tanti nella regione dell’Oceania con eventi programmati per le Isole del Pacifico e l’Australia a marzo e aprile.

L’allenatore di pallavolo neozelandese Jason Lochhead ha affermato che l’evento Future è un momento importante nello sviluppo del beach volley in questo paese.

“Non avrei mai pensato che avrei visto il giorno in cui la Nuova Zelanda avrebbe ospitato il Campionato del Mondo FIVB, ma l’incredibile lavoro della pallavolo neozelandese ha reso tutto questo una realtà”, ha dichiarato Lockheed.

“Ospitare questo evento offre agli atleti e agli aspiranti d’élite l’opportunità di giocare e guardare squadre internazionali, qualcosa che sarà estremamente vantaggioso per loro come individui ma anche per lo sviluppo del gioco in senso più ampio”.

READ  Coppa del Mondo di Rugby League: l'Australia schiaccia la Scozia 84-0

La struttura del Beach Pro Tour prevede tre livelli di competizione: Elite 16, Challenge e Futures.

Il livello Futures del Tour si sta alimentando in eventi a livello di sfida con gli atleti New Zealand Beach Ferns e Beach Blacks che gareggiano in diversi eventi Futures in vista dei Giochi del Commonwealth a Birmingham all’inizio di quest’anno.

Beach Ferns Alice Zeimann e Shaunna Polley hanno recentemente gareggiato in un evento Elite 16 in Australia, mentre Beach Black Brad Fuller ha vinto un evento Futures in Italia a luglio con il partner Sam O’Dea.

-RNZ

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x