Il nuovo launcher beta di Nvidia sblocca il mining di criptovaluta RTX 3060 Ethereum

Il mese scorso Nvidia ha implementato uno speciale sistema di riduzione dell’hash per il mining di Ethereum sulla sua nuova scheda grafica RTX 3060. Avrebbe dovuto Riduzione delle prestazioni di mining di circa il 50 percentoTuttavia, ci sono più rapporti che ora affermano che i sostenitori della criptovaluta hanno aggirato la protezione.

Sito giapponese Guarda il computer È stato rivelato per la prima volta La protezione Nvidia può essere aggirata senza la necessità di modificare un driver o un BIOS. Base del computer Da allora ha confermato Il rapporto di PC Watch ha rivelato che l’ultima versione di Nvidia 470.05 beta driver Sblocca automaticamente le prestazioni per la maggior parte dei possessori di RTX 3060. Andreas Schilling, editore di Hardwarlox, Ha anche Questi risultati sono supportati.

Il driver beta sembra sbloccare le prestazioni di mining di Ethereum su una varietà di schede RTX 3060, il che probabilmente non era quello che Nvidia aveva pianificato per i driver di prova. Il driver 470.05 è progettato per consentire agli sviluppatori di testare le prestazioni del sottosistema Windows per Linux (WSL) e nuove funzionalità come il supporto di OpenCL 3.0.

Nvidia originariamente limitava le prestazioni del mining RTX 3060 nel tentativo di allontanare le criptovalute dall’acquisto di carte. Nvidia offre invece un nuovo processore di mining di criptovaluta (CMP) per i minatori di Ethereum. Ignorare il driver beta per le prestazioni di mining di Ethereum renderà sicuramente le carte ancora più attraenti per gli abbonati crittografici ora.

READ  Data di rilascio, trailer, personaggi e controller

Nvidia sembrava fiduciosa dei limiti del suo software sulle prestazioni di mining nerf RTX 3060. “Non è solo un driver”, Ha detto Brian Del Rizzo, Il capo delle comunicazioni di Nvidia, il mese scorso. “Esiste una connessione sicura tra il driver in silicio RTX 3060 e il BIOS (firmware) che impedisce la rimozione del limitatore di velocità hash.”

Abbiamo contattato Nvidia per un commento su questo nuovo driver beta e ti aggiorneremo di conseguenza.

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x