Il nuovo strumento della NASA può prevedere le eruzioni vulcaniche

Il nuovo strumento della NASA può prevedere le eruzioni vulcaniche

Un nuovo piccolo strumento della NASA potrebbe essere in grado di aiutare a prevedere le eruzioni vulcaniche e monitorare la qualità dell’aria.

Soprannominato NACHOS, acronimo di Nanosat Atmospheric Chemistry Hyperspectral Monitoring System, un prototipo è stato lanciato dalla Virginia il 19 febbraio a bordo della missione di rifornimento Northrop Grumman alla Stazione Spaziale Internazionale.

NACHOS galleggerà presto a bordo di un piccolo satellite CubeSat situato a 480 km sopra la Terra, dove la NASA spera di essere in grado di rilevare tracce di gas come biossido di zolfo e biossido di azoto nell’atmosfera.

Steve Love, un ricercatore di telerilevamento presso il Los Alamos National Laboratory, ha spiegato in nuova versione. “Questo ci dà l’opportunità di determinare quale vulcano potrebbe eruttare prima che erutti effettivamente”.

In caso di successo, NACHOS sarà lo strumento più piccolo e preciso del suo genere in orbita, consentendogli di ingrandire aree di appena 0,4 chilometri quadrati. La NASA afferma che ciò potrebbe portare a nuovi sistemi spaziali in grado di monitorare la qualità dell’aria per i gas nocivi nei quartieri e nelle singole centrali elettriche.

“Quando ci rendiamo conto che questi gas sono presenti e possono localizzare le loro fonti su una scala sub-chilometrica, abbiamo l’opportunità di agire e ridurre gli esiti negativi sulla salute”, ha affermato Love, un leader della missione con il progetto NACHOS.

NACHOS pesa solo sei chilogrammi e misura 300 cc. È installato su un CubeSat, un tipo di sistema satellitare modulare in miniatura con componenti delle dimensioni più o meno di un cubo di Rubik.

NACHOS è attualmente seduto a bordo della navicella cargo Northrop Grumman Cygnus. Quando il veicolo spaziale lascerà la Stazione Spaziale Internazionale nel maggio 2022, metterà NACHOS in orbita terrestre bassa prima di rientrare nell’atmosfera terrestre. A differenza della serie Dragon parzialmente riutilizzabile di SpaceX, la navicella Cygnus è consumabile.

READ  I detriti di un razzo Rogue da 3 tonnellate si schiantano sulla luna, formando un cratere: The Tribune India

Love e il suo team si aspettano che NACHOS orbiti intorno al nostro pianeta per circa un anno.

“Questo ci darà abbastanza tempo per verificare la progettazione del nostro strumento e raccogliere dati di test sufficienti per garantire che il nostro concetto tecnologico sia fattibile”, ha affermato Love. “Più potenza e meno peso fanno di NACHOS un ottimo candidato per future missioni di tracciamento atmosferico.”

jQuery(document).ready( function(){ window.fbAsyncInit = function() { FB.init({ appId : '404047912964744', // App ID channelUrl : 'https://static.ctvnews.ca/bellmedia/common/channel.html', // Channel File status : true, // check login status cookie : true, // enable cookies to allow the server to access the session xfbml : true // parse XFBML }); FB.Event.subscribe("edge.create", function (response) { Tracking.trackSocial('facebook_like_btn_click'); });

// BEGIN: Facebook clicks on unlike button FB.Event.subscribe("edge.remove", function (response) { Tracking.trackSocial('facebook_unlike_btn_click'); }); };

var plusoneOmnitureTrack = function () { $(function () { Tracking.trackSocial('google_plus_one_btn'); }) } var facebookCallback = null; requiresDependency('https://connect.facebook.net/en_US/all.js#xfbml=1&appId=404047912964744', facebookCallback, 'facebook-jssdk'); });

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x