Il partito di governo della Georgia guida il voto dopo l’arresto di Saakashvili | Notizia

Il partito Georgian Dream è avanzato nelle elezioni municipali tenutesi dopo che l’ex presidente e leader dell’opposizione è stato arrestato al suo ritorno dall’esilio.

Il partito al governo Georgian Dream ha preso la guida delle elezioni municipali in Georgia, seguite da vicino, il giorno dopo l’arresto dell’ex presidente e leader dell’opposizione Mikheil Saakashvili al suo ritorno dall’esilio.

Secondo le agenzie di stampa russe, citando un sondaggio alle urne ordinato dalla stazione televisiva Imedi sabato, il partito al governo ha ricevuto il 47,6 per cento dei voti. Il risultato potrebbe evitare un voto parlamentare a sorpresa e uno scontro politico tra il partito di governo e l’opposizione.

Il principale partito di opposizione, lo United National Movement, fondato da Saakashvili, ha ricevuto il 27,1% dei voti.

I sondaggi si chiudono alle 16:00 GMT e i risultati ufficiali sono previsti a tarda notte. “Il partito al governo sta già celebrando la vittoria”, ha detto Robin Forester Walker di Al Jazeera, in un rapporto dalla capitale, Tbilisi.

Tuttavia, è troppo presto per annunciare i risultati delle elezioni perché i sondaggi hanno fornito numeri contrastanti, ha affermato Forester Walker.

“La Georgia ha bisogno di una transizione pacifica verso una vera democrazia in cui gli oppositori politici non siano imprigionati con false accuse o costretti all’esilio”, ha detto Saakashvili all’AFP attraverso un rappresentante che lo ha visitato in prigione.

“Non sto cercando alcuna posizione politica, sono solo determinato a combattere fino alla fine contro il governo dell’oligarchia che sta uccidendo la democrazia georgiana”, ha detto.

Saakashvili, 53 anni, ha detto venerdì di essere tornato dall’Ucraina, dove dirige un’agenzia governativa ucraina che sovrintende alle riforme.

READ  La Guardia Costiera americana spara colpi di avvertimento contro una nave iraniana: il Pentagono | Donald Trump News
Saakashvili scortato da agenti di polizia al suo arrivo in una prigione a Rustavi [Georgian Interior Ministry/Handout via Reuters]

Il riformatore filo-occidentale è stato arrestato poco dopo sulla base della sua condanna in contumacia del 2018 per abuso di cariche d’ufficio. Nega ogni illecito e denuncia la sua condanna a sei anni di carcere come politicamente motivata.

“Voglio chiedere a tutti voi di andare alle elezioni in modo che non si perda un solo voto”, ha detto Saakashvili in un tweet sabato, accompagnato dalla foto di un messaggio ai sostenitori dal carcere.

“La mia libertà e, soprattutto, la libertà della Georgia dipende interamente dalle tue azioni e dalle tue capacità di combattimento”, ha aggiunto.

Prima del suo arresto, ha postato su Facebook un videomessaggio invitando i suoi sostenitori a scendere in piazza contro il governo.

Georgian Dream è stata fondata dalla potente miliardaria Bidzina Ivanishvili ed è il partito al governo dal 2012.

I critici l’hanno accusata di usare procedimenti penali per punire oppositori politici e giornalisti.

L’Interpol ha respinto le richieste di Tbilisi di emettere un avviso rosso contro Saakashvili.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x