Il pilota dell’Enduro Menzies batte la migliore stagione in Italia

Con una gara rimanente nella sua ultima stagione all’U21, Jack Menzies è pronto per andare “a pieno regime” nel 2022 – e contro una concorrenza più dura.

ITALIA – Il pilota di enduro d’élite Jack Menzies ha scoperto il suo flusso scolpito giù per le montagne questo mese e ha dato al fiducioso diciannovenne alcune garanzie per il prossimo passo nella sua carriera.

Menzies ha vinto l’argento under 21 in Enduro World Series (EWS) La Finale Ligure in Italia del 19 settembre è una delle più grandi gare di downhill in calendario, ignorando quella che è stata una stagione altalenante per il canmorese.

“Il mio secondo posto è stato un buon giro quel giorno e un ottimo punto di partenza per dove voglio essere”, ha detto Menzies in una e-mail.

Finale Ligure è una pista molto difficile con discese ripide, alte velocità, massi, backslash e percorsi lunghi, e non ha reso facile il caldo e l’umidità sul lato dell’oceano nel nord-ovest dell’Italia.

Tuttavia, dopo cinque tappe di gare tra i piloti enduro di più alto livello, Menzies era nel suo elemento.

“Mi sento come se potessi correre ed esibirmi in qualsiasi condizione, quindi qualunque condizione sia adatta a me”, ha detto.

L’argento è stato il secondo podio under 21 di Menzies questo mese e il terzo tra i primi cinque, portando la sua classifica generale al 13° posto nel mondo.

“Settembre è stato un ottimo mese di gare per me, ma sicuramente non ho avuto il miglior allenamento fuori stagione”, ha detto. “E’ stata dura perché non sapevo dove sarei stato in gara.”

READ  Il pattinatore artistico irlandese Maloney Westgard ottiene il miglior risultato della sua carriera

Dopo essersi infortunato all’inizio della stagione EWS, il nativo di Canmore è stato in grado di guidare la sua bicicletta solo quattro settimane prima della partenza per l’Europa, dove si svolge la maggior parte delle competizioni.

Menzies ha detto che guidare per tutta la seconda metà della stagione è stato come sulle montagne russe, ma si è concentrato sul motivo per cui è entrato in questo sport frenetico in primo luogo.

“Mi dico solo che il divertimento è veloce, quindi tutto quello che devo fare è divertirmi”, ha detto. “Le aspettative per tutta la stagione sono solo di guidare la mia moto e divertirmi, quindi affronterò il prossimo e ultimo round in Scozia senza aspettative”.

Questo fine settimana all’EWS Tweed Valley c’è l’ultima gara di Menzies all’U21. L’anno prossimo si sposterà nella divisione Pro Men.

“Questo è il mio ultimo anno da U-21 e penso di aver dimostrato di avere la capacità di entrare nei ranghi d’élite con tutta la forza”, ha detto Menzies. “Con una preparazione non proprio ideale e l’inizio della stagione, sono entusiasta di passare al prossimo anno. Penso che abbiamo un ottimo programma con Forbidden [Synthesis] moto, nel 2022 arriveranno solo cose buone”.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x