Il primo ministro italiano si dimette e inizia a rimescolarsi per nuovi alleati

ROMA – Il premier italiano Giuseppe Conte si è dimesso martedì dopo che un alleato chiave della coalizione ha ritirato il sostegno del suo partito sulla gestione di Conte della pandemia di coronavirus, aprendo la strada a consultazioni questa settimana per determinare se può formare un terzo governo.

L’ufficio di Mattarella ha detto che Conte ha presentato le sue dimissioni al presidente Sergio Mattarella, che ha rinviato qualsiasi decisione immediata oltre a chiedere a Conte di mantenere il governo operativo nel breve termine. Il presidente inizierà a consultarsi con i leader dei partiti politici mercoledì.

Conte spera di ottenere il sostegno di Mattarella per provare a formare un nuovo governo di coalizione che possa guidare il Paese mentre affronta la pandemia e la recessione economica e mette in atto un piano di spesa per i 209 miliardi di euro (254 miliardi di dollari) che l’Italia sta ricevendo in denaro dell’UE per il recupero. .

Il premier ha affermato in un messaggio pubblicato su Facebook che le sue dimissioni erano finalizzate a realizzare “un governo che possa salvare la nazione” durante la crisi sanitaria, sociale ed economica causata dall’epidemia.

“La diffusa sofferenza dei cittadini, il profondo disagio sociale e le difficoltà economiche richiedono una prospettiva chiara e un governo molto più sicuro e più ampio”, ha scritto Conte.

Il governo di coalizione di Conte era in subbuglio all’inizio di questo mese quando un piccolo partito guidato dall’ex premier Matteo Renzi ha ritirato il suo sostegno. Conte ha vinto il voto di fiducia in Parlamento la scorsa settimana, ma non è riuscito a raggiungere la maggioranza assoluta al Senato, costringendolo a rischiare le dimissioni.

READ  La star di GOT7 Yugyeom lascia la JYP Entertainment per partecipare ad AOMG

Mattarella, il capo di stato in gran parte cerimoniale in Italia, potrebbe chiedere a Conte di provare a formare un governo di coalizione più ampio, autorizzare un nuovo primo ministro a cercare di formare un governo degli stessi partiti e nominare un governo in gran parte tecnico per guidare il paese attraverso la pandemia o sciogliere il parlamento e indire le elezioni prima della scadenza è di due anni.

Il governo tecnico e le elezioni anticipate considerano il risultato meno probabile. Ma Conte avrà bisogno del sostegno di Renzi per formare una nuova coalizione di governo o del sostegno degli indipendenti e del centrodestra Forza Italia.

“I due risultati più probabili a mio avviso sono: uno è un altro governo con Conte e con Renzi, e il secondo più probabile è un governo senza Conte e con Renzi”, ha detto Roberto Delmonte, professore di scienze politiche all’Università LUISS di Roma .

I partner dell’attuale coalizione – il Movimento 5 Stelle, il Partito Democratico e il partito più piccolo LeU (Free and Equal) – sperano tutti di formare un terzo governo di contea. Il primo governo di Conte iniziato nel 2018 è stato un’alleanza a 5 stelle con il partito di destra Lega guidato da Matteo Salvini ed è durato 15 mesi. Il suo secondo fidanzamento è durato 17 mesi.

Salvini e i partiti di opposizione di centrodestra chiedono elezioni anticipate, sperando di beneficiare dei sondaggi d’opinione in vista della crisi di governo che ha mostrato alti tassi di gradimento per la Lega e il partito di destra della Fratellanza Italiana guidato da Giorgia Meloni.

Salvini ha criticato i “giochi di palazzo e la compravendita di senatori” nei giorni scorsi poiché Conte ha cercato di trovare nuovi alleati nell’alleanza, sostenendo che Conte non è in grado di guidare l’Italia attraverso la crisi.

READ  Come guardare l'anime Star Wars: Visions

Salvini ha detto lunedì: “Usiamo queste settimane per restituire la parola al popolo, e avremo cinque anni di un parlamento serio e legittimo e di un governo che non è stato scelto nei palazzi ma dagli italiani”.

Il leader democratico Nicola Zingaretti dice che le elezioni anticipate sono l’ultima cosa di cui il Paese ha bisogno. Lunedì ha twittato: “Con Conte, per un nuovo governo chiaramente centrato sull’Europa sostenuto da un’ampia base parlamentare che garantisce credibilità e stabilità per affrontare le sfide che attendono l’Italia”.

L’agenzia di rating Fitch ha affermato in un comunicato che la crisi politica potrebbe impedire la capacità dell’Italia di riavviare la propria economia dopo la pandemia, soprattutto se il governo non è in grado di elaborare una strategia per utilizzare i fondi di recupero dell’Unione europea.

“L’emergere di un governo significativamente più debole o la continua incertezza politica potrebbe ostacolare gli sforzi per migliorare le prospettive di crescita post-pandemia attraverso una strategia economica coerente. Ciò potrebbe anche aumentare il rischio di ritardi nell’erogazione dei fondi di recupero”, ha detto Fitch.

Caricamento in corso…

Caricamento in corso…Caricamento in corso…Caricamento in corso…Caricamento in corso…Caricamento in corso…

____

Colin Barry di Milano ha contribuito.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x