Il procuratore generale di New York rilascia la testimonianza dell’ex governatore Andrew Cuomo e altri documenti dall’indagine sulle molestie sessuali

I documenti nel comunicato sono stati la base per il rapporto di agosto che ha scoperto che Cuomo ha molestato sessualmente 11 donne. Una settimana dopo che James ha presentato le sue scoperte, Cuomo ha annunciato – sebbene abbia negato qualsiasi illecito – che si sarebbe dimesso dopo un decennio in carica.

L’avvocato di Cuomo, Rita Glavin, ha più volte chiesto il rilascio di testi e altre prove raccolte dagli inquirenti della Procura. La serie di documenti appena rilasciata include molti dei dettagli del rapporto di James, ma aggiunge nuove informazioni sul comportamento spesso combattivo di Cuomo poiché è stato interrogato dagli investigatori del procuratore di stato. L’ex governatore, prima e dopo aver annunciato le sue dimissioni, ha descritto l’indagine – a cui si riferiva l’ufficio di James – come politicamente motivata, un’accusa che ha intensificato dopo che James è entrato alle primarie democratiche del prossimo anno.

Nelle sue comunicazioni con gli investigatori, Cuomo ha ripetutamente respinto le accuse contro di lui o ha affermato, in casi più specifici, di non ricordare le accuse potenzialmente dannose. Ha discusso su almeno un problema sull’inquadratura della domanda, che ha portato a uno scambio teso sulla definizione di “fidanzata”. In tutto, il testo della sua testimonianza di 11 ore all’inizio di quest’anno si estende su 515 pagine.

Dopo aver prestato giuramento da John Kim, uno degli investigatori indipendenti assunti da James per condurre le indagini, a Cuomo è stato chiesto se comprendeva i suoi diritti, in particolare che non era tenuto a rispondere alle domande se pensava che potessero incriminare un procedimento penale nel futuro. (L’indagine del procuratore generale era una questione civile.)

“Sono l’ex procuratore generale”, ha risposto Cuomo, “sono a conoscenza dell’autorità del procuratore generale”. “Sono a conoscenza dell’autorità del procuratore speciale e dell’autorità dell’investigatore indipendente e capisco che potrebbero esserci ulteriori indagini su questa indagine, sì”.

READ  L'Iran afferma che l'ingresso dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica nei siti nucleari è terminato Notizie dal Medio Oriente

In seguito, a Cuomo è stato chiesto se avesse paragonato l’aspetto di una delle sue accusatrici, Lindsey Boylan, a quello della sua ex fidanzata. Cuomo ricorda di aver detto che Boylan sembrava un “clone” di un’altra donna che conosceva, ma – nelle sue smentite – ha avviato una lunga e talvolta assurda ambivalenza sulla definizione di “fidanzata”.

Uno dei detective che ha condotto l’interrogatorio, Ann Clark, ha insistito su Cuomo per vedere se la donna che aveva detto assomigliasse a Boylan, Lisa Shields, fosse la sua ragazza.

“Era la mia ragazza”, ha detto Cuomo, “vuoi dire?”

Quando Clark ha chiesto a Cuomo se avesse capito “cos’è una ragazza”, l’ex governatore ha risposto: “Beh, una ragazza significa cose diverse per persone diverse”.

Dopo aver insistito due volte su cosa significasse per lui, Cuomo si oppose di nuovo.

“Non importa cosa significhi per me”, ha detto. “Importa quello che vuoi sapere.”

Quando Boylan ha iniziato a twittare su un “ambiente di lavoro tossico” nel dicembre 2020, Cuomo ha affermato che lui e il suo team si sono consultati con “tutti e le loro madri”, inclusi dipendenti, consulenti, avvocati e gruppi di difesa.

“Perché devi dire qualcosa. Non è un’opzione, non dire niente. Ma ovviamente un alto livello di sensibilità in quello che dici deve essere preso in considerazione in modo che tu non lo faccia – non sei visto come attaccarla per il bene di questo”, ha detto Cuomo.

Cuomo ha anche convocato il presidente Joe Biden durante la discussione sulla risposta della sua squadra alle accuse di Boylan. Durante la campagna del 2020, Biden è stato accusato di cattiva condotta sessuale da un ex dipendente del suo ufficio al Senato. Biden ha più volte negato questa affermazione e, a differenza di Cuomo, non è stato oggetto di molteplici accuse credibili.

READ  La Siria fornisce ossigeno al Libano in mezzo a gravi carenze | Notizie sulla pandemia di coronavirus

Quando gli è stato chiesto se la sua idea fosse quella di provare a “far firmare alle donne” la dichiarazione di sostegno, Cuomo non ha risposto direttamente, ma ha fatto nuovamente riferimento alla difesa di Biden come prova.

“Ho pensato che fosse più efficace che andare lì e dire: ‘No, niente di tutto questo è successo'”. Ho pensato che fosse più efficace per le dipendenti dire – fare una dichiarazione”, ha detto Cuomo. “Questo è quello che ha fatto Biden. Questo è ciò che hanno fatto altri politici in questa circostanza. Ho pensato che fosse un metodo efficace”.

Biden ha invitato Cuomo a dimettersi dopo che James ha rilasciato il suo rapporto.

Mercoledì sera, il portavoce di Cuomo Rich Azopardi ha risposto al rilascio della trascrizione affermando ancora una volta che James stava cercando vendetta politica contro l’ex governatore e l’ha accusata di supervisionare una “operazione deviante”.

L’ufficio di James, in una precedente dichiarazione che accompagna il rilascio, ha affermato che “diversi pubblici ministeri” avevano precedentemente chiesto al procuratore generale “di astenersi dal rilasciare pubblicamente trascrizioni e altre prove in modo che i loro uffici possano prima indagare e determinare se verranno mosse accuse penali contro Cuomo”.

Ma l’ufficio del procuratore generale ha detto che è cambiato, dopo che una denuncia penale è stata presentata contro Cuomo il 28 ottobre dallo sceriffo della contea di Albany. Il destino di quel caso, in cui Cuomo è stato accusato di contatto forzato, è attualmente in evoluzione dopo il procuratore generale Descrizione del reclamo come “potrebbe essere difettoso” Ha chiesto al tribunale di Albany di rinviare il processo di 60 giorni mentre i pubblici ministeri continuano le indagini.

Il caso nella contea di Albany è incentrato sulle accuse dell’ex assistente amministratore delegato Brittany Commisso, che ha accusato Cuomo di averla molestata quando erano soli in uno dei suoi uffici all’interno del palazzo dirigenziale.

READ  Gli Stati Uniti sono 'ritornati': Biden promuove la democrazia nel primo viaggio all'estero | Notizie su Donald Trump

Nella sua testimonianza al James Report, Commisso ha fatto affermazioni precedentemente non riportate secondo cui riteneva che la squadra di Cuomo avesse preso in considerazione l’idea di armare il suo divorzio in corso nel tentativo di minare le sue accuse contro il governatore.

“Certamente all’inizio ho sentito dire che stava dicendo che avevamo una relazione e che quella sarebbe stata la sua difesa”, ha detto Commisso agli investigatori. “Ovviamente non è vero e mi sento come se (consiglio di Como) Beth Garvey stesse chiedendo del mio stato sentimentale per vedere se questo è un percorso che possono intraprendere per cercare di interferire con il mio divorzio per cercare di farcela, facendo il suo sporco lavoro.”

La CNN ha contattato l’avvocato di Comiso per un commento sulle accuse di Commisso.

La scorsa settimana, il procuratore Dubbi sulla fondatezza della denuncia penale L’ufficio dello sceriffo ne fece cenno perché allegava al rapporto James un breve estratto del testo della testimonianza di Commisso. Ha detto che l’estratto non include parti della testimonianza di Commisso che potrebbero essere viste come una “smentita” in tribunale, sebbene non abbia fornito dettagli sulla portata o sul valore di ciò che è stato escluso.

“Mentre l’ufficio del procuratore distrettuale della contea di Albany sta rilasciando questo materiale, e nel tentativo di fornire piena trasparenza ai newyorkesi, l’ufficio del revisore generale (OAG) ha notificato al suo procuratore distrettuale locale che inizierà immediatamente a rilasciare tutte le trascrizioni e le corrispondenti documenti raccolti durante le indagini, in attesa di revisioni per proteggere la privacy delle persone, a seconda dei casi”, ha affermato l’ufficio di James.

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori dettagli mercoledì.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x