Il prossimo grande aggiornamento per Valheim porta i Vichinghi nella Terra dei Morti

Valheim È stato un buon inizioDa allora il gioco open world di Viking si è esteso a Un nuovo bioma chiamato Mistland Aggiunta di tonnellate di oggetti di costruzione e personalizzazione Con l’aggiornamento Hearth & Home. Ora, lo sviluppatore Iron Gate Studio ha annunciato il prossimo grande bioma in fase di sviluppo e sembra che i giocatori partiranno per esplorare le Ashlands, la terra dei morti.

Non c’è una data di uscita per il nuovo bioma e probabilmente ci vorrà un bel po’ di tempo in forno. in Post sul blog sul funzionario Valheim PosizioneIron Gate afferma che intende essere più trasparente con la creazione di Ashlands. Lo sviluppatore sta condividendo concept art per i mostri che i giocatori potrebbero incontrare in un posto del genere, che sarà un grande pezzo di terra nell’estremo sud della mappa.

Mentre i vichinghi dovranno aspettare un po’ per esplorare le vulcaniche Ashlands, Valheim Si prevede di ricevere ulteriori aggiornamenti sul gioco nel prossimo futuro. Il gioco arriverà su Xbox all’inizio del 2023, insieme al cross-play per connettere giocatori console e PC. Lo sviluppatore sta anche sperimentando impostazioni di difficoltà, per coloro che vogliono che la loro avventura nell’aldilà sia più punitiva.

C’è anche un aggiornamento chiamato Hildir’s Quest in lavorazione, che sembra concentrarsi sull’abbigliamento. Accoglierei sempre con favore l’opportunità di costumi più interessanti e Heldir sembra un personaggio che aiuterebbe i vichinghi con il loro stile. Non solo ci saranno più vestiti, Iron Gate sta anche preparando un modo per cambiare le acconciature. Iron Gate sta anche lavorando alle opzioni di accessibilità per futuri aggiornamenti, sebbene lo sviluppatore stia ancora chiedendo feedback ai giocatori con disabilità.

READ  Samsung Galaxy Z Flip 3, Z Fold 3 ampiamente trapelato in materiale promozionale

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x