Il pubblico ministero iraniano ha detto che 10 persone accusate di aver abbattuto l’aereo ucraino

Il pubblico ministero ha detto, martedì, che 10 funzionari sono stati accusati in Iran per l’abbattimento di un aereo di linea ucraino nel 2020 che ha ucciso 176 persone, in un annuncio che è arrivato mentre Teheran inizia i negoziati indiretti con l’Occidente sul suo accordo nucleare al collasso con le potenze mondiali. .

Più di 100 delle 176 vittime – almeno una di loro era incinta – avevano legami con il Canada e 55 erano cittadini canadesi.

Il momento dell’annuncio arriva dopo che l’Iran ha affrontato severe critiche internazionali il mese scorso per aver pubblicato un rapporto finale sull’abbattimento del volo Ukraine International Airlines PS752, che ha incolpato l’errore umano, ma non ha nominato nessuno responsabile dell’incidente.

Allo stesso modo, il procuratore militare di Teheran Glambas Turki ha evitato di nominare funzionari quando ha annunciato le accuse martedì mentre consegnava il suo ufficio a Nasir Serraj. Le sue osservazioni sono state riportate dalla semi-ufficiale Iranian Students News Agency e dall’Agenzia Mizan della magistratura iraniana.

“Nel caso dell’aereo ucraino è stato emesso un atto di accusa, è stata condotta un’indagine seria e attenta e sono state emesse accuse per dieci persone sbagliate”, ha detto Turki citando Mizan, senza entrare nei dettagli.

Dopo tre giorni di dinieghi nel gennaio 2020 a fronte di prove crescenti, l’Iran ha finalmente riconosciuto che la Guardia rivoluzionaria paramilitare aveva erroneamente abbattuto l’aereo ucraino con due missili terra-aria. Nelle prime notizie del disastro dell’anno scorso, le autorità iraniane hanno accusato un operatore della difesa aerea che avevano detto di aver perso un Boeing 737-800 per un missile da crociera statunitense.

READ  Il primo ministro pakistano affronta il voto di fiducia dopo il colpo del Senato | Notizie elettorali

Il mese scorso, il Canadian Transportation Safety Board ha affermato che i funzionari iraniani non avevano fornito prove che l’aereo della Ukraine International Airlines fosse stato abbattuto per errore, lasciando le domande chiave senza risposta poiché l’esercito iraniano aveva effettivamente indagato su se stesso.

L’autorità dell’aviazione civile del sistema ha emesso un rapporto finale che accusava “l’errore umano” di aver lanciato due missili terra-aria sull’aereo pochi minuti dopo il decollo da Teheran, l’8 gennaio dello scorso anno.

Il governo canadese ha respinto categoricamente il rapporto, definendolo “incompleto” e privo di “fatti o prove certe”.

La sparatoria è avvenuta lo stesso giorno in cui l’Iran ha lanciato un attacco missilistico balistico contro le forze statunitensi in Iraq in risposta a un attacco di droni statunitensi che ha ucciso un alto comandante militare iraniano. Mentre i funzionari dell’IRGC si sono scusati pubblicamente per l’incidente, la riluttanza dell’Iran a spiegare cosa è successo nell’incidente mostra la forza della forza.

Dopo la pubblicazione del rapporto investigativo finale sull’Iran, il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuliba ha criticato i risultati come “un cinico tentativo di nascondere le vere ragioni dell’abbattimento del nostro aereo passeggeri”. Ha accusato l’Iran di condurre un’indagine “parziale” sul disastro, che ha avuto risultati “fuorvianti”.

Molti sul volo pianificarono di collegarsi a Kiev, in Ucraina, per recarsi in Canada, che ha una grande popolazione iraniana. Allo stesso modo, i ministri canadesi degli Affari esteri e dei trasporti hanno criticato il rapporto, affermando che “non ha fatti o prove conclusive” e “non cerca di rispondere a domande importanti su ciò che è realmente accaduto”.

L’annuncio è arrivato poche ore prima che l’Iran e le restanti cinque potenze mondiali si incontrassero nel loro accordo nucleare a Vienna, dove gli Stati Uniti dovrebbero avviare colloqui indiretti con Teheran.

READ  TDSB per riportare il modello "quadmester" per gli studenti delle scuole superiori il prossimo anno

—— Con file dell’Associated Press

Questo rapporto è stato pubblicato per la prima volta da The Canadian Press il 6 aprile 2021.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x