Il pubblico ministero italiano cerca di perseguire Matteo Salvini per la nave dei migranti che ha rifiutato

L’ex ministro dell’Interno italiano Matteo Salvini si è definito “l’imputato più silenzioso della terra” dopo che il pubblico ministero ha raccomandato che fosse processato per sequestro di persona.

Il leader del partito di destra della Lega affronta le accuse riguardanti una nave piena di migranti che ha cercato di impedire lo sbarco in Italia nel 2019.

Ha servito per 14 mesi come ministro degli Interni, durante i quali ha cercato di impedire molti sbarchi di navi migranti. Salvini potrebbe rischiare 15 anni di carcere se ritenuto colpevole.

Il caso fa parte di un lungo processo legale che ha coinvolto il Senato italiano che ha autorizzato un tribunale a indagare su di lui.

Ma Salvini si è detto fiducioso del suo licenziamento: “Lascio ai giudici giudicare se un ministro che ha difeso il suo Paese nel rispetto della legge merita 15 anni di carcere o se, al contrario, merita la reclusione che ha messo in pericolo la vita. di migliaia di persone. “

Ma Open Arms, la cui nave ha partecipato alla decisione Salvini, ha accolto con favore la mossa del pm.

“Violare i diritti dei vulnerabili è un crimine in qualsiasi paese democratico che rispetti la costituzione e le alleanze internazionali”, si legge nella dichiarazione.

Il 17 aprile il giudice Lorenzo Inanelli deciderà se affrontare il processo.

READ  Il primo ministro italiano Conte affronta un voto di sfiducia | Canberra Times

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x