Il referendum di Taiwan è fallito in una grave battuta d’arresto per l’opposizione

Il presidente di Taiwan Tsai Ing-wen partecipa a una manifestazione per il Partito Democratico Progressista alla vigilia del referendum a Taipei, Taiwan, il 17 dicembre 2021. REUTERS/Ai-Hua Ching

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato gratuito a Reuters.com

TAIPEI (Reuters) – L’opposizione di Taiwan ha subito una grave battuta d’arresto sabato dopo che gli elettori hanno respinto quattro referendum che aveva sostenuto per mostrare sfiducia nel governo.

La sconfitta del referendum arriva mentre Taipei affronta la crescente pressione militare e politica da Pechino, una spinta importante per il presidente. Tsai Ing-wen – È stato rieletto a sorpresa l’anno scorso con la promessa di resistere alla Cina.

La Cina sostiene che l’isola sotto il governo democratico è il suo territorio.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato gratuito a Reuters.com

Il principale partito di opposizione di Taiwan, il Kuomintang, o Kuomintang, che ha tradizionalmente favorito stretti legami con Pechino, spera di tornare alle principali elezioni comunali alla fine del prossimo anno.

I due referendum più controversi di sabato hanno chiesto se l’importazione di carne di maiale contenente l’additivo ractopamina che promuove la magrezza sarebbe stata vietata per motivi di sicurezza e se l’impianto di GNL pianificato sarebbe stato spostato per proteggere le barriere coralline.

Il governo ha approvato le importazioni di carne di maiale lo scorso anno, sperando di rimuovere un ostacolo a un accordo di libero scambio con gli Stati Uniti, dove la ractopamina è ampiamente utilizzata, e di dimostrare che è un partner commerciale affidabile.

Dice che l’impianto GNL fornirà energia all’isola danneggiata produttrice di semiconduttori blackout a maggio.

READ  La cattedrale di Notre Dame in Francia è abbastanza stabile da iniziare la ricostruzione dopo un catastrofico incendio nel 2019

Funzionari del governo hanno affermato che il terminale GNL sarebbe stato spostato all’estero per ridurre l’impatto sulle barriere coralline, ma il referendum di sabato ha cercato un trasferimento completo.

L’affluenza alle urne sabato è stata bassa, ma il governo ha accolto con favore la sconfitta dei due referendum.

“Il popolo di Taiwan vuole andare nel mondo ed è pronto a partecipare attivamente alla comunità internazionale”, ha detto Tsai ai giornalisti, riferendosi al voto del maiale.

Il suo governo spera che il risultato rafforzi anche la sua tesi per aderire all’accordo completo e avanzato per il partenariato transpacifico, o CPTPP.

Interrogato sul voto, un funzionario dell’American Institute di Taiwan, l’ambasciata de facto degli Stati Uniti in assenza di relazioni diplomatiche formali, ha dichiarato: “Continueremo a cercare un impegno costruttivo con Taiwan su questioni che riguardano le esportazioni di prodotti alimentari e agricoli statunitensi. “

Il capo del KMT, Eric Chu, che si è insediato a settembre con la promessa di rivitalizzare le fortune del partito, si è scusato per il fallimento.

“Non scoraggiamoci. Continuiamo a lavorare sodo. Staremo sempre dalla parte del popolo. Dobbiamo sempre rappresentare le opinioni del popolo e opporci alla dittatura del governo democratico”, ha affermato.

Ha aggiunto che il freddo potrebbe essere la ragione della bassa affluenza alle urne.

Il KMT ha anche chiesto agli elettori di accettare una terza questione, il riavvio di una centrale nucleare danneggiata, affermando che questo è il modo migliore per garantire l’approvvigionamento energetico. Il governo vuole eliminare gradualmente l’energia nucleare.

(Segnalazione) Ben Blanchard Montaggio di William Mallard, Mark Potter e Helen Popper

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x