Il regista di Luca dice che il film ha quasi mostrato la storia d’amore omosessuale tra i personaggi principali: “Ne abbiamo parlato”

Luca Il regista Enrico Casarosa ha affermato di aver discusso dei due personaggi principali che hanno una relazione romantica nell’avventura animata.

Il film Disney/Pixar, uscito a giugno, è incentrato sull’amicizia tra due giovani ragazzi, Luca e Alberto, in Italia.

Casarosa ha detto in precedenti interviste che il film era basato sulla sua amicizia platonica con un altro ragazzo che stava crescendo, ma molti spettatori hanno detto che sentivano che c’era una relazione romantica tra Luca e Alberto.

Tuttavia, parla con avvolgereIl regista ha detto che il team creativo “ha parlato” di una possibile relazione romantica tra i personaggi presenti nel film.

“Penso che il motivo per cui forse non ne abbiamo parlato molto, e in una certa misura, siamo un po’ sorpresi dal numero di persone che parlano di romanticismo, è che siamo stati davvero concentrati sull’amicizia e sul pre-romanticismo. ,” Egli ha detto.

“Ma è una specie di amore, non è vero? Ci sono un sacco di abbracci ed è il mio corpo e la mia esperienza come ragazzo etero non è stato sicuramente… Alcune persone sembrano pazze per non dire sì o no, ma mi sento come se , beh, questo è un film sull’essere aperti a qualsiasi differenza.” “.

Ce l’ha spiegato Casarosa quando l’hanno fatta LucaLa squadra pensava più ai ragazzi che si sentivano “estranei” a causa della razza che al genere.

“Non è da dove vengo io, ma è così bello e molto più potente per la comunità LGBTQ+ che sembrava così strana, giusto, dove è così reale e molto più forte della mia esperienza, sono sicuro che dovrò crescere con quel tipo di differenza”, ha detto.

READ  Valentino Rossi rivelerà la sua decisione sulla MotoGP per...

“Mi sono sentito davvero orgoglioso… amo leggere quella metafora in tutti questi modi diversi.”

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x