Il sequenziamento della separazione dell’acqua e del grasso si traduce in una qualità dell’immagine superiore rispetto all’angiografia coronarica standard

Uno studio recentemente pubblicato in Giornale americano di oncologia È stato riscontrato che l’eco di risonanza del gradiente del separatore idrolipidico (GRE) 3-T Dixon gradient re-echo (GRE) ha funzionato meglio dei metodi MRI standard rispetto a non potenziati. Angiografia a risonanza magnetica (MRA).

Rispetto alle scansioni SSFP 1,5-T, che sono comunemente utilizzate nell’MRA, il metodo coronarico 3-T Dixon GRE ha prodotto una migliore qualità dell’immagine e ha comportato una migliore prestazione diagnostica complessiva, secondo gli esperti coinvolti nello studio.

“L’MRA coronarico a 3 Tesla è limitato dall’SSFP a causa della scarsa soppressione dei lipidi ed è stato in genere studiato utilizzando tecniche di contrasto”, ha affermato il ricercatore capo Hang Jin, dalla Cina. Università Fudan e lo Shanghai Institute of Medical Imaging, hanno discusso i coautori. “I metodi di Dixon, basati sul fenomeno dello spostamento chimico, forniscono una notevole separazione del segnale dell’acqua e dei lipidi e stanno diventando sempre più disponibili utilizzando i moderni sistemi di risonanza magnetica”.

I ricercatori hanno ipotizzato che l’uso dei metodi Dixon con gli MRA coronarici possa migliorare la qualità dell’immagine e fornire ai radiologi una visione più dettagliata del malattia coronarica. Hanno testato la loro teoria su 44 pazienti, di età compresa tra media e alta RISCHIO CAD, che è stato sottoposto a test MRA coronarico 1,5-T SSFP e 3-T Dixon GRE prima dell’angiografia coronarica (CA). Durante la valutazione delle arterie coronarie, due radiologi hanno valutato la qualità dell’immagine personale, il numero di segmenti visibili, l’apparente rapporto contrasto-rumore e la presenza di stenosi significativa su una scala da 1 a 5 (5 rappresenta la qualità più alta).

READ  I lampioni a LED riducono il numero di insetti: studio - giornale

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x