Il sogno fallito della democrazia digitale in Italia è un avvertimento

Mentre 5SM aveva già fatto sondaggi online negli anni precedenti, Rousseau è stato lanciato ufficialmente nel 2016, lo stesso giorno della scomparsa del suo creatore Gianroberto Casaleggio. Una delle piattaforme più complesse del suo genere, ha dotato Five Star di una varietà di strumenti, consentendo agli abbonati di partecipare alla stesura di progetti di legge nazionali e locali, votare alle primarie e ai referendum, nonché ricevere formazione online e supporto legale. Secondo lei HomepageAttualmente conta circa 195.000 utenti approvati, di cui 112.000 con diritto di voto, e ha ospitato più di 340 consultazioni, con decine di migliaia di persone che hanno partecipato alle più importanti.

All’interno del movimento, molti sono ancora desiderosi di sottolineare i meriti di Rousseau. “Dieci anni fa, l’Italia era coinvolta in conflitti tra i partiti che rispondevano più ai gruppi di interesse che ai bisogni dei cittadini”, ha detto Tiziana Beguin, presidente del gruppo 5SM al Parlamento europeo, pochi giorni prima che finisse lo stallo. “Abbiamo liberato l’Italia grazie alla democrazia diretta: grazie al nostro programma i politici sono stati scelti direttamente dai cittadini, piuttosto che scelti dall’alto da un leader o da un gruppetto di quadri, come avviene in altri partiti”

Tuttavia, alcuni osservatori sostengono che, poiché il movimento si è gradualmente trasformato in un partito più mainstream, la democrazia digitale diretta è di fatto diventata meno prioritaria, un fatto che ha contribuito al conflitto con Rousseau.

Il 5SM era una volta una forza scissionista che rifiutava qualsiasi alleanza con altri partiti politici, e dalla sua vittoria elettorale nel 2018 è rimasto al governo in una varietà di coalizioni: prima con la Lega di estrema destra, poi con i socialdemocratici e, da febbraio, nell’ambito del Governo di Unità Nazionale guidato da Mario Draghi.

READ  Calabria: nessuno è meglio di Milano in Italia

Per i Cinque Stelle, questi anni al potere sono stati contrassegnati da alcuni risultati significativi, in particolare l’approvazione da parte del Parlamento di un ambizioso schema di reddito di base, una delle politiche chiave del 5SM. Ma i sostenitori hanno anche dovuto ingoiare molte amare concessioni, poiché il movimento ha collaborato con i partiti che era solito attaccare. L’affluenza alle urne è attualmente di circa il 15%, ben lontana dal 32% che hanno vinto quando sono saliti al potere nel 2018.

“Il progetto Democrazia Diretta nasce da un’idea di Gianroberto Casaleggio”, afferma Roberto Delemonte, docente di politica all’Università LUISS di Roma. La sua morte cinque anni fa ha segnato la fine, e ora la sua fine, di questa implicazione del Movimento Cinque Stelle. A Beppe Grillo questo aspetto non interessa molto, e nemmeno Conte. Quindi il futuro dei cinque stelle è lontano da questa idea di democrazia diretta”.

D’Alimonte anticipa che le consultazioni online rimarranno parte della vita politica del movimento, ma in un ruolo limitato e meno vincolante, insieme a una struttura e un processo decisionale più tradizionali. Uno scenario che non andrebbe bene con Russo e il suo terapeuta, David Casaleggio, che “vogliono difendere l’eredità di suo padre”, dice Delemonte.

Casalegio ha annunciato nel fine settimana l’uscita dal partito: “Questo non è più il movimento” scrisse: “Sono sicuro che mio padre non la riconoscerebbe.”

Anche nel suo periodo di massimo splendore, il modello a cinque stelle della democrazia digitale diretta era controverso. La prima serie di preoccupazioni riguarda le numerose violazioni della sicurezza subite da Rousseau. Nel 2017, un hacker black hat ha annunciato di essere entrato nella piattaforma e di aver messo in vendita il suo intero database per 0,3 bitcoin (circa £ 860 all’epoca). L’autorità italiana per la protezione dei dati ha stabilito che Rousseau utilizzava una versione obsoleta del sistema di gestione della proprietà, il che lo rendeva particolarmente vulnerabile agli attacchi informatici. Russo afferma che da allora la piattaforma è stata riscritta secondo i più alti standard di sicurezza.

READ  Questo giudizio e quelle ragioni non ci convincono, 19 serie contro una e il caso del coniglio pesa ...

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x