Il sospetto di attacco di Rushdie dice di ammirare l’Ayatollah Khomeini | Salman Rushdie

accusato di accoltellamento Salman Rushdie Ha detto di rispettare l’ayatollah Ruhollah Khomeini, ma non ha detto se è stato ispirato da una fatwa emessa dall’ex leader iraniano, secondo un’intervista al New York Post pubblicata mercoledì.

Hadi Matar ha anche detto al giornale di aver letto solo due pagine del romanzo di Rushdie “The Satanic Verses” e che un tweet invernale che annunciava la visita dell’autore alla Fondazione Chutokwa gli ha dato l’idea di andarci.

Rushdie, 75 anni, doveva tenere una conferenza sulla libertà artistica in Occidente New York Il luogo è quando la polizia dice che il 24enne Matar si è precipitato sul palco e ha accoltellato lo scrittore indiano venerdì della scorsa settimana.

Rushdie ha vissuto con una taglia in testa dalla pubblicazione del 1988 di The Satanic Verses, che ha spinto Khomeini a emettere una fatwa in cui esortava i musulmani a ucciderlo.

Rispetto l’ayatollah. Penso che sia una persona meravigliosa. Matar avrebbe detto in una video intervista dalla prigione della contea di Chautauqua.

Matar ha detto di Rushdie: “Non mi piace molto”.

“È qualcuno che ha attaccato l’Islam, ha attaccato le loro convinzioni, i loro sistemi di credenze”, ha detto al giornale, aggiungendo di aver visto i video di Rushdie su YouTube.

Il quotidiano ha riferito che Matar ha negato di aver contattato le Guardie rivoluzionarie iraniane.

Barron ha detto a Reuters che Matar di Fairview, nel New Jersey, si è dichiarato non colpevole delle accuse di tentato omicidio e aggressione durante la sua apparizione in tribunale sabato.

Matar ha anche detto al giornale di aver preso un autobus per Buffalo il giorno prima dell’attacco, e poi di aver preso un volo Lyft per Chautauqua.

“Stavo praticamente in giro. Non faccio niente in particolare, vado solo in giro”, ha detto al giornale, aggiungendo che giovedì sera stava dormendo sull’erba.

“Sono stato fuori tutto il tempo”, ha detto il giornale.

READ  Le forze russe hanno effettuato un raid vicino alla città di Lviv, nell'Ucraina occidentale, secondo un funzionario regionale

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x