― Advertisement ―

spot_img
HomeTop NewsIl team di robotica del liceo sammarinese premiato alla riunione del consiglio...

Il team di robotica del liceo sammarinese premiato alla riunione del consiglio scolastico – Pasadena Star News

Martedì, la riunione ordinaria del Consiglio d'Istruzione del Distretto Scolastico Unificato di San Marino ha avuto un'atmosfera festosa quando genitori, insegnanti e studenti si sono riuniti per celebrare una “stagione di eccezionale successo” per la squadra di robotica della Scuola Superiore San Marino.

Conosciuto anche come Titanium Robotics, il team di 33 membri ha vinto le competizioni regionali per la FIRST Robotics di aprile, guadagnandosi un posto ai campionati del mondo di Houston. Questa è stata la prima volta che il club, fondato 23 anni fa, è salito sulla scena mondiale.

Gavin Morris, responsabile tecnico del team, ha presentato i risultati ottenuti al consiglio di amministrazione durante la riunione.

READ  L’Italia ha dichiarato a OpenAI che ChatGPT ha violato le leggi europee sulla privacy

Il club ha ricevuto il Team Sustainability Award ai Los Angeles Regionals di El Segundo e ha vinto gli East Bay Regionals a Berkeley, la prima vittoria di questo tipo nella storia del club, ha detto Morris.

Questa vittoria ha assicurato l'invito del club a partecipare ai Campionati del mondo di Houston, dove i membri della squadra hanno gareggiato contro le scuole superiori della California meridionale e contro squadre provenienti da Brasile, Canada, Israele e Turchia, Canada.

“Ragazzi, dovreste saperlo, siete stati tutti lì e siamo così orgogliosi di ognuno di voi”, ha detto Shelley Ryan, presidente del consiglio. “Ma San Marino era lì con voi, quindi sono molto orgoglioso di dire che la comunità si è sollevata e ha ascoltato il nostro grido di aiuto, e voi ragazzi l’avete capito”.

Le competizioni sono organizzate da FIRST (For Inspiration and Recognition of Science and Technology), un'organizzazione senza scopo di lucro che sfida i team a progettare, programmare e costruire un robot utilizzando un set standard di parti e una serie di regole di gioco. Oltre a costruire il robot, i team devono anche sviluppare un marchio, stabilire partenariati con la comunità e promuovere la scienza, la tecnologia, l’ingegneria e la matematica.

L'editorialista di SCNG Anissa Rivera ha contribuito a questa storia