Il telescopio spaziale James Webb inizia ad allineare più strumenti

La sensibilità del telescopio spaziale James Webb è così sensibile che mentre ci si concentra su una singola stella per allineare le parti speculari dell’osservatorio, molte galassie appaiono sullo sfondo. Credito: NASA/STScI

Telescopio spaziale James Webb Allineamento della fotocamera nel vicino infrarossoconcentrandosi su un’immagine mozzafiato di una singola stella mentre gli ingegneri si preparano ad allineare altri strumenti con gli specchi dell’osservatorio galleggiante.

Thomas Zurbuchen, amministratore associato della direzione della missione scientifica della NASA a Washington, DC, ha affermato in un comunicato stampa della NASA del 16 marzo. “Oggi possiamo dire che il design avrà successo”.

Team di ingegneri inizieranno con il “sensore di orientamento di precisione”, una guida, e si muoveranno attraverso un processo che include altri tre strumenti che richiedono circa sei settimane per essere completati, secondo la NASA. Questo metodo di allineamento è chiamato “allineamento multistrumento, multidominio”.

Questa procedura è fondamentale perché un telescopio spaziale deve cambiare messa a fuoco e telecamere mentre cerca immagini nitide di galassie ed esopianeti nell’universo.

L’obiettivo dell’allineamento è essere in grado di utilizzare più strumenti contemporaneamente, fornendo una buona messa a fuoco e immagini nitide su tutti gli strumenti, il tutto conoscendo la posizione relativa del campo visivo di ciascuno strumento, hanno affermato gli scienziati che lavorano al progetto presso la NASA. Goddard Space Flight Center nel Maryland.

Il James Webb Space Telescope dovrebbe completare le operazioni a giugno, Solo sei mesi dopo il lancio.

READ  Winnipeg ha consentito ai dipendenti di utilizzare le sue palestre durante il codice rosso

L’ultimo strumento che sarà allineato sarà strumento a medio infrarossoo MIRI, che dovrebbe richiedere refrigerante criogenico per portare le temperature di esercizio a meno 448 F, o circa sette gradi sopra lo zero assoluto.

Video dalla NASA

È segnato: Centro di volo spaziale Goddard Telescopio spaziale James Webb storie di proiettili Nasa

Teresa Croce

Teresa Cross è cresciuta sulla Space Coast. Naturalmente, ha sviluppato una passione per qualsiasi cosa “spazio” e per esplorarlo. Durante questi anni formativi, ha anche scoperto di avere un talento e l’amore per identificare le stranezze e le complessità uniche che si trovano nell’umanità, nella natura e nelle macchine. Proveniente da una famiglia di fotografi – tra cui suo padre e suo figlio, Teresa stessa ha iniziato a documentare il suo mondo attraverso le fotografie in tenera età. Da adulta, ora mostra un’innata capacità pittorica di combinare ciò che attrae il suo cuore e il suo amore per la tecnologia per offrire un approccio diversificato al suo lavoro e alle sue presentazioni artistiche. Teresa ha una formazione in chimica dell’acqua, fluidodinamica e impianti industriali.

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x