― Advertisement ―

spot_img

La NASA trasmette per errore un messaggio di soccorso a un astronauta

Informazioni sull'articoloautore, Tom GerkenRuolo, Reporter di tecnologia2 ore faLa NASA ha confermato che l'audio ampiamente diffuso sui social media degli sfortunati astronauti era...
HomescienceIl telescopio spaziale Webb scopre il buco nero più distante finora. ...

Il telescopio spaziale Webb scopre il buco nero più distante finora. Potrebbero essercene di più

CAPE CANAVERAL, Fla. (AP) – Gli astronomi hanno rilevato il buco nero più distante finora utilizzando il Webb Space Telescope, ma si prevede che quel record non durerà.

Questo annuncio non è stato ancora caricato, ma il tuo articolo continua di seguito.

distribuzione

Il buco nero si trova al centro di una galassia risalente a circa 570 milioni di anni dal Big Bang. Questo è 100 milioni di anni più vicino all’inizio dell’universo rispetto al buco nero identificato nel 2021 da un team cinese utilizzando un telescopio in Cile.

L’astronomo dell’Università del Texas Stephen Finkelstein, uno dei principali ricercatori, ha affermato che Webb aveva già rilevato altri buchi neri che sembravano essere più vicini al Big Bang quasi 14 miliardi di anni fa, ma questi risultati sono ancora in fase di revisione. La scoperta è stata accettata per la pubblicazione da The Astrophysical Journal Letters.

Secondo il team guidato dal Texas, poiché i segnali di questo particolare buco nero sono così deboli, sono necessarie più osservazioni.

Ci sono innumerevoli buchi neri inattivi, e alcuni sono anche più lontani di così. Senza alcun gas incandescente, sono invisibili, ha detto Finkelstein.

Scoperto a febbraio, questo particolare buco è tanto attivo e massiccio quanto i buchi neri che lo superano, l’equivalente di circa 9 milioni di volte la massa del nostro Sole. Questo è di dimensioni simili a quelle che si trovano nella nostra galassia, la Via Lattea, secondo il team.

Usando Webb, il team ha anche scoperto altri due piccoli buchi neri dell’universo primordiale, risalenti a circa un miliardo di anni dopo il Big Bang. Le osservazioni indicano che queste versioni in miniatura potrebbero essere state più comuni dove si è formato l’universo di quanto si pensasse in precedenza.

“Probabilmente ci sono molti piccoli mostri nascosti là fuori che aspettano solo di essere trovati”, ha detto in una e-mail Dale Kocevski del Colby College, che faceva parte del team.

Lanciato alla fine del 2021, Webb è il telescopio più grande e potente mai inviato nello spazio. La NASA ha rilasciato le sue prime immagini e risultati scientifici con molto clamore un anno fa questa settimana.

___

La sezione Health and Science dell’Associated Press riceve il sostegno del gruppo Science and Education Media dell’Howard Hughes Medical Institute. AP è l’unico responsabile di tutti i contenuti.