Il vecchio telescopio spaziale Hubble torna in vita dopo un malfunzionamento

Il vecchio telescopio spaziale Hubble torna in vita dopo un malfunzionamento

La NASA lo ha fatto di nuovo. L'agenzia spaziale americana ha risolto l'ultimo difetto che interessava il vecchio telescopio spaziale Hubble. L'osservatorio è ora di nuovo in azione per scoprire i segreti dell'universo. “Tutti gli strumenti di Hubble sono online e la navicella spaziale ha ripreso a effettuare osservazioni scientifiche.” Ha detto la NASA In una dichiarazione del 30 aprile.

Il problema è iniziato il 23 aprile quando Hubble è entrato in modalità provvisoria a causa di un problema con uno dei suoi giroscopi. Il giroscopio ha inviato letture false, attivando la sandbox dell'osservatorio in cui le operazioni scientifiche sono sospese. Il problema del giroscopio non è nuovo. Lo stesso giroscopio che ha causato il recente malfunzionamento si è comportato anche a novembre con un problema simile.

Hubble ha sei giroscopi, ma solo tre sono operativi. I giroscopi aiutano il telescopio a puntare nella giusta direzione per effettuare osservazioni e raccogliere dati. La NASA aveva un piano di riserva che avrebbe consentito a Hubble di continuare a funzionare con un solo giroscopio, ma non aveva bisogno di implementare questa procedura. “La navicella spaziale è di nuovo sana e operativa utilizzando tutti e tre i suoi giroscopi”, ha affermato la NASA.

Hubble è stato lanciato nel 1990. Nel corso della sua vita ha riscontrato alcuni inconvenienti tecnici, incluso un grave difetto dello specchio che è stato risolto da una missione dello Space Shuttle nel 1993. Alla fine, la NASA ha eseguito cinque missioni di manutenzione, l'ultima delle quali è stata nel 2009. La NASA non gestisce più navette spaziali, quindi non può inviare astronauti a riparare Hubble quando qualcosa va storto. La risoluzione dei problemi deve essere eseguita da terra, il che rende ancora più impressionante il track record di riparazioni riuscite del team.

Problemi tecnici e hardware obsoleto non sono le uniche sfide che Hubble deve affrontare. L'orbita dell'osservatorio si sta deteriorando. “Il riavvio di Hubble su un’orbita più alta e più stabile potrebbe aggiungere diversi anni di operazioni alla sua vita”. Ha detto la NASA nel 2022. L'agenzia sta esaminando le opzioni per stabilizzare l'orbita di Hubble, inclusa la possibilità di inviare una nuova missione di servizio utilizzando la navicella spaziale SpaceX Dragon.

Il telescopio spaziale Hubble è così vecchio che ogni problema tecnico fa temere la sua eventuale scomparsa. La NASA spera di continuare a gestire l’osservatorio, aperto 34 anni fa, almeno fino alla fine del decennio, e forse oltre. Il nuovo potente telescopio spaziale James Webb verrà lanciato nel 2021, ma non è destinato a sostituire Hubble. Invece, i due osservatori si completano a vicenda e talvolta collaborano sulle immagini, come quando entrambi hanno contribuito a una vista straordinaria delle galassie “albero di Natale” nel 2023.

Il lavoro di Hubble è diventato iconico, è diventato famoso Pilastri della creazione Un'immagine dell'Hubble Deep Field, una vista storica di una zona di cielo contenente 1.500 galassie. L'osservatorio ha cercato in lungo e in largo per documentare i pianeti del nostro sistema solare, nonché nebulose, galassie e stelle distanti. La sua missione finirà un giorno, ma alcune soluzioni intelligenti di risoluzione dei problemi significano che quel giorno non è ancora arrivato.

READ  Skywatch: stelle cadenti, congiunzioni planetarie e giorni più luminosi

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x