Il video del combattente Azov mette in ombra il discorso di Zelensky ai legislatori greci

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky viene mostrato sullo schermo mentre si rivolge al parlamento greco per telefono ad Atene, in Grecia, il 7 aprile 2022. REUTERS/Costas Paltas

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

ATENE (Reuters) – Il discorso del presidente ucraino Volodymyr Zelensky al parlamento greco ha suscitato indignazione nei partiti di opposizione per la comparsa di un uomo che si è identificato come un membro greco della Brigata Azov ultranazionalista ucraina.

Zelensky ha parlato della distruzione del porto ucraino di Mariupol assediato dalla Russia – patria di migliaia di greci – e ha chiesto aiuto ad Atene. Per saperne di più

Durante il suo discorso, ha mostrato un videoclip contenente il messaggio di un uomo che si è identificato come membro del battaglione Azov, una milizia di estrema destra che ora fa parte della Guardia nazionale ucraina.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

“Mi rivolgo a te come greco di origine. Sono Mikhail, mio ​​nonno ha combattuto contro i nazisti … partecipo alla difesa dell’Ucraina attraverso il battaglione Azov”, ha detto.

Zelensky, che ha invitato il primo ministro conservatore Kyriakos Mitsotakis a parlare al parlamento greco, ha ricevuto una standing ovation dai legislatori presenti in aula.

Ma il video ha provocato un contraccolpo sui social media e una reazione arrabbiata da parte dei partiti di sinistra.

Poco dopo il discorso, il capo del partito di sinistra Syriza, Alexis Tsipras, ha affermato che l’incidente è stato una provocazione. “La solidarietà con il popolo ucraino è una conclusione scontata”, ha scritto su Twitter. “Ma i nazisti non possono avere voce in capitolo in Parlamento”.

READ  Merrick Garland si impegna a prendere di mira i suprematisti bianchi come Attorney General | Merrick Garland

Il suo tweet ha avuto più di 3.900 Mi piace giovedì sera.

Un portavoce del governo greco ha risposto che il messaggio di uno del personale del battaglione Azov era “sbagliato e inappropriato”.

I paesi occidentali affermano che l’invasione di Mosca, il più grande attacco a un paese europeo dalla seconda guerra mondiale, è stata del tutto ingiustificata. La Russia dice che sta effettuando una “operazione speciale” per disarmare i suoi vicini e “screditarli”.

L’ambasciata ucraina ad Atene ha affermato che il battaglione Azov, formato come gruppo di estrema destra nel 2014, è stato riformato e integrato nella Guardia nazionale ucraina.

“Per molti anni, la Russia ha cercato di ‘piantare’ il mito nella mente dei greci secondo cui il reggimento ‘Azov’ è un’unità paramilitare indipendente che opera a Mariupol”, ha aggiunto.

“Il video… non ha nulla a che fare con le azioni naziste che i russi stanno commettendo sulla nostra terra e contro il nostro popolo”.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Rapporto) Presentato da Rene Maltezo e Carolina Tajares; Montaggio di Sandra Mahler

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x