Il volo dell’equipaggio SpaceX verso la Stazione Spaziale Internazionale è stato ritardato a causa di danni missilistici • The Record

Un volo SpaceX che invierà il prossimo gruppo di astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) è stato posticipato di alcune settimane dopo che un razzo Falcon 9 è stato danneggiato per essere utilizzato nel volo in transito.

La NASA ha annunciato che la missione SpaceX Crew-5 doveva essere lanciata all’inizio di settembre, ma che non sarebbe proseguita almeno fino al 29 settembre. Il ritardo darebbe a Elon Musk il tempo di riparare o sostituire l’hardware sparso e più tempo per installare un nuovo scudo termico, paracadute e pannelli portaoggetti sulla capsula riutilizzabile che trasporta gli astronauti.

“Il lancio alla fine di settembre consentirà a SpaceX di completare l’elaborazione dell’hardware e i team della missione continueranno a rivedere la data di lancio in base al programma delle visite del veicolo spaziale alla stazione spaziale”, ha affermato l’agenzia spaziale statunitense. Egli ha detto nella situazione attuale. Il rilascio di Crew-5 ora avverrà dopo la scadenza del periodo di cancellazione programmato di Soyuz e il lancio dal 16 al 30 settembre.

Il razzo Falcon 9 è stato danneggiato quando è stato spostato dallo stabilimento SpaceX di Hawthorne, in California, alla sua struttura di prova a McGregor, in Texas. Le scansioni a raggi X e l’analisi del carico e dell’urto hanno confermato che solo una parte del bypass del missile è stata interessata e il resto del veicolo è a posto.

La decisione arriva quando Sandra Magnus, membro dello Space Safety Advisory Board della NASA ed ex astronauta, ha raccomandato alla NASA di riutilizzare le capsule Falcon 9 e Crew Dragon di SpaceX fino a cinque volte ciascuna. Il Falcon 9 è un razzo a due stadi che può essere riutilizzato nel suo primo stadio, come una capsula Dragon, una volta recuperato e ricondizionato.

READ  Più di 100 buchi neri si sono nascosti nella Via Lattea per tutto questo tempo

Ha detto durante una riunione del comitato questa settimana, Space News menzionato. “Di conseguenza, la NASA ha stabilito che si sentono a proprio agio con un massimo di cinque riutilizzi della capsula Falcon 9 e Crew Dragon”, ha affermato.

Per la missione Crew-5, i viaggiatori saliranno nello spazio a bordo della capsula Dragon Endurance di SpaceX, che è stata utilizzata solo una volta prima per la missione Crew-3. La capsula si trova sopra il razzo Falcon 9; Nuovissimo booster di fase 1.

L’equipaggio-5 è composto da quattro astronauti, tra cui Nicole Mann e Josh Cassada della NASA, Koichi Wakata dell’Agenzia di esplorazione aerospaziale giapponese e Anna Kekina dell’agenzia spaziale russa Roscosmos. Inizialmente i primi tre di quel gruppo avrebbero dovuto volare verso la Stazione Spaziale Internazionale in una precedente missione a bordo della capsula CST-100 Starliner della Boeing, ma la navicella spaziale era a terra l’anno scorso a causa dell’usura delle sue valvole. Kikina sarà il primo astronauta a volare in un laboratorio spaziale galleggiante in una capsula SpaceX.

La NASA e Roscosmos hanno recentemente firmato un accordo per assegnare posti ai cosmonauti russi sul volo spaziale americano, in cambio del volo di astronauti americani a bordo della Soyuz russa da e verso la Stazione Spaziale Internazionale. ®

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x