In California è scoppiato un incendio mortale per coprire un omicidio: la polizia

Gli investigatori hanno rivelato in una conferenza stampa che un incendio in California che ha ucciso due persone l’anno scorso era intenzionale per coprire un omicidio.

L’incendio di Markle è iniziato nella contea di Solano, nella California settentrionale, il 18 agosto 2020, vicino a dove la polizia ha trovato il corpo cremato di Priscilla Castro, 32 anni, scomparsa.

Le autorità in precedenza avevano detto che Castro era scomparso dopo essere uscito con Victor Cerritino due giorni prima dell’incendio. Non fu mai più vista.

Lo sceriffo della contea di Solano, Tom Ferrara, ha dichiarato mercoledì in una conferenza stampa: “Sulla base di un’indagine approfondita durata otto mesi, riteniamo che Serettino abbia appiccato deliberatamente l’incendio di Marclay nel tentativo di nascondere il suo crimine”.

Cerritino, che è stato arrestato a settembre e accusato dell’omicidio di Castro, deve ora affrontare ulteriori accuse di incendio doloso e l’uccisione dei due uomini: Douglas May, 82 anni, e Leon “James” Boone, 64 anni, morti nelle case a seguito del fuoco.

Markley Fire in seguito si è fusa con una serie di altri incendi per formare il LNU Lightning Complex, uno dei più grandi incendi nella storia dello stato, secondo il Dipartimento delle foreste e della protezione antincendio della California.

Si ritiene che gli altri incendi siano scoppiati dopo che quasi 11.000 fulmini hanno colpito la parte settentrionale dello stato mentre hanno sopportato una storica ondata di caldo.

Complessivamente, il complesso antincendio ha bruciato più di 363.000 acri nella famosa regione vinicola della California e ha bruciato quasi 1.500 edifici dopo l’evacuazione di decine di migliaia di residenti.

READ  I parlamentari della California che hanno sparato a un uomo che stava presumibilmente camminando fuori strada hanno discusso se fermarlo

Giant Hell ha colpito l’area a nord di San Francisco per due mesi e ha ucciso sei persone.

// BEGIN: Facebook clicks on unlike button FB.Event.subscribe("edge.remove", function (response) { Tracking.trackSocial('facebook_unlike_btn_click'); }); }; requiresDependency('https://s7.addthis.com/js/250/addthis_widget.js#async=1', function(){ addthis.init(); }); var plusoneOmnitureTrack = function () { $(function () { Tracking.trackSocial('google_plus_one_btn'); }) } var facebookCallback = null; requiresDependency('https://connect.facebook.net/en_US/all.js#xfbml=1&appId=404047912964744', facebookCallback, 'facebook-jssdk'); });

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x