Incontra… Gina Chiarella – Auburn University Athletics

È ora di conoscere i nuovi arrivi dell’Auburn Equestrian Team 2021-22!

Incontriamo un nuovo studente di Sammamish, Washington…Gina Chiarella! Gina è arrivata ad Auburn con una vasta gamma di premi nel dressage, tra cui cinque Campionati mondiali di equitazione giovanile Appaloosa. Si è anche classificato tra i primi 10 all’AQHYA World Show 2020, essendo il settimo nei Giochi equestri di livello 2.

S: Qual è la tua specializzazione e cosa pensi di fare?
“Attualmente sono una specializzazione generale o una specializzazione pre-ingegneria. Prendo lezioni introduttive in due major, ma non ho ancora deciso nulla.”

D: Hai un luogo di studio preferito nel campus?
“Amo studiare in biblioteca. Non lo faccio spesso, ma quando lo faccio lo trovo molto tranquillo. Vorrei avere più tempo per sedermi e leggere e mi piacerebbe venire in biblioteca per quello. amo anche studiare alla SADC. Non è rilassante come una biblioteca, ma è un buon posto per lavorare.”

D: Venendo da Washington, è stato difficile adattarsi ad Auburn?
“L’adattamento più difficile è stato il tempo. Era molto umido qui e Washington non è affatto umida. Sento che il campus è molto vario, quindi non mi sento fuori posto nel sud”.

D: Dimmi qualcosa di te che non molte persone sanno.
“Alle scuole medie ero nella band della nostra scuola. Suonavo il clarinetto. Non sono bravo o almeno non mi sono esercitato abbastanza (o per niente), ma mi è sempre piaciuto suonare le bande. “

D: Qual è il tuo sport ramato preferito da guardare oltre all’equitazione e perché?
“Trovo la ginnastica molto interessante. Facevo ginnastica prima di colpire i cavalli, quindi l’ho sempre adorata. La trovo molto eccitante”.

READ  Il Milan apre la nuova stagione di "Tutti i colori dello sport"

D: Quali sono i tuoi obiettivi per questa stagione? Quali sono i tuoi obiettivi per la squadra?
“Al momento sono concentrato sull’ottenere buoni voti e sull’abituarmi al caos di presentarmi ed essere uno studente. Posso rivalutare gli obiettivi quando mi sento più a mio agio, ma per ora sto solo cercando di abituarmi Tutto quanto.”

D: Se potessi viaggiare ovunque per 24 ore, dove andresti e perché?
“Amo l’Europa. Sono stato diverse volte con la mia famiglia. Amo i vecchi edifici, le belle chiese, i musei d’arte e, soprattutto, tutta la storia d’Europa. Sono stato in Italia, Francia e Londra. In Italia mi piacerebbe venire tornare a Firenze, in Francia, Parigi o Versailles e in Inghilterra, Londra o Ciao Claire. Mi trasferirei a Londra se potessi. So che mia madre verrebbe con me.”

D: Cosa significa per te “aquila da guerra” e perché?
“La frase ‘war eagle’ per me è come qualcosa di simile alla barzelletta che racconta la tua famiglia. Tutti in famiglia lo usano e sanno cosa significa e potrebbe sembrare strano agli estranei, ma la tua famiglia lo capisce e questo è tutto ciò che conta. “

D: Dimmi una cosa di cui sei entusiasta di questa stagione, e perché?
“L’unica cosa di cui sono entusiasta in questa stagione è conoscere la squadra. Ancora una volta, non ho obiettivi reali per questa stagione. Voglio solo abituarmi a tutto e conoscere davvero la squadra”.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x