Influenza aviaria nella Columbia Britannica: gli ispettori esaminano potenziali casi nella Cowichan Valley

La Canadian Food Inspection Agency (CFIA) sta esaminando la possibilità che l’influenza aviaria che è apparsa nei polli in altre parti del Canada possa trovarsi nella Cowichan Valley.

Il Dipartimento dell’Agricoltura della British Columbia afferma che la CFIA sta indagando su “causa di preoccupazione” per il ceppo di influenza aviaria H5N1.

La malattia è apparsa per la prima volta nel Canada orientale alla fine del 2021 ed è stata confermata nella regione di Okanagan, nella Columbia Britannica. la scorsa settimana.

Giovedì, il Dipartimento dell’Agricoltura ha pubblicato un avviso con i proprietari di polli che vivono entro 12 chilometri dalla proprietà indagati per influenza aviaria.

L’avvertimento diceva che la CFIA stava osservando un gregge di polli da cortile nella zona e incoraggiava i proprietari di polli a cercare segni di malattie e limitare il tempo dei loro animali con uccelli selvatici e altri greggi.

Pauline Hyde, proprietaria di Mill Bay Farms, ha detto che la squadra di pronto intervento del dipartimento l’ha chiamata giovedì per avvertirla di sospetti casi di influenza aviaria nell’area di South Cowichan.

L’agricoltore locale dice di essere molto preoccupata e che dovrebbe prendere ulteriori precauzioni nella sua fattoria, inclusa la sospensione delle visite, decidere dove possono andare i suoi uccelli nella fattoria – anche lontano dal laghetto – e cambiare dove vengono consegnate le uova per evitare qualsiasi contaminazione tra allevamenti.

Il Dipartimento dell’Agricoltura ha dichiarato venerdì a CTV News che il virus H5N1 non è stato ancora confermato sull’isola di Vancouver.

La CFIA elencherà le aree in cui sono stati confermati casi di influenza aviaria Il suo sito webSecondo la provincia. Finora, gli unici casi confermati inclusi sono stati nel distretto regionale di North Okanagan, dove gli allevamenti di pollame infetti sono stati messi in quarantena.

READ  Guarda come il rover persistente si muove autonomamente su Marte

Al 7 aprile, nessun caso umano di H5N1 è stato confermato in Canada e i funzionari affermano che è raro che l’influenza aviaria infetti le persone.

In una dichiarazione la scorsa settimana, il segretario all’Agricoltura Lana Popham ha affermato che il rischio per il pubblico è “estremamente basso” e non c’è alcun rischio per la sicurezza alimentare.


File di Alize Kotek e della stampa canadese

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x