“Inter più forte della Juventus, Simone Inzaghi tira fuori il meglio di tutti”


Il leggendario ex allenatore della Juventus e dell’Italia, Marcello Lippi, ritiene che in questo momento l’Inter sia la squadra superiore alla Juventus.

Intervenuto al quotidiano milanese Gazzetta dello Sport in un’intervista pubblicata sul numero cartaceo di oggi, l’ex tecnico ha espresso il suo pensiero sulle due squadre in vista della gara di Supercoppa Italiana di questa sera.

L’Inter affronta la Juventus come campione d’Italia in carica, nonché attuale capolista in Serie A.

I bianconeri, nel frattempo, sono caduti in qualche modo rispetto al loro migliore in passato, arrivando solo al quinto posto del decennio di Champions nell’ultima stagione e attualmente occupano un posto in classifica.

La Juventus è ancora una squadra formidabile e sentirà di avere tutte le possibilità nello scontro di questa sera, ma per Lippi la differenza di qualità tra le due squadre nel complesso è evidente e i nerazzurri sono la squadra più forte in questo momento.

“Inzaghi e la sua squadra sono consapevoli delle proprie qualità e sono chiaramente concentrati sull’obiettivo di vincere lo scudetto”, ha affermato Lippi. “L’anno scorso c’era ancora un certo equilibrio tra le due parti, ma quest’anno è chiaro lo slancio”.

Del tecnico nerazzurro Simone Inzaghi ha dichiarato: “Capisco come prima qualcuno potesse avere dei dubbi su Simone Inzaghi, magari pensando che brillava davvero nelle giuste condizioni solo alla Lazio dove aveva sempre lavorato”.

«Ma all’Inter ogni dubbio è stato fugato – ha sottolineato – ora Inzaghi si è dimostrato ad un livello molto alto, un allenatore di punta. Tanto di cappello al club per averlo assunto, non è stata una decisione ovvia da prendere”.

READ  Sancho è sceso dall'Inghilterra con il ritorno di Rashford e Alexander Arnold | Inghilterra

“Per come è strutturata, questa Inter tira fuori il meglio da ogni singolo giocatore in base alle sue caratteristiche – ha aggiunto – da cui ognuno viene valorizzato”.

“Dzeko è sempre stato un grande giocatore, molto intelligente, segna e aiuta anche i suoi compagni di squadra a segnare”, ha aggiunto.

Lippi ha poi affermato che “Calhanoglu se la cava benissimo nel ruolo di cittadino moderno. Non ho mai visto Sanchez giocare a questo livello, ha un aspetto eccezionale”.

“E Bastoni è stato brillante, mentre Gagliardini è sempre pronto a dare il proprio contributo”, ha aggiunto.


Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x