Italia e Canada firmano accordi di sicurezza con l'Ucraina – il mondo

Italia e Canada firmano accordi di sicurezza con l'Ucraina – il mondo

KIEV: Sabato i leader di Canada e Italia hanno firmato accordi di sicurezza con l'Ucraina dopo i colloqui con il presidente Volodymyr Zelenskyj mentre Kiev celebrava il secondo anniversario dell'invasione totale della Russia.

Il Canada e l'Italia si sono uniti a Gran Bretagna, Germania, Francia e Danimarca nel concludere accordi di sicurezza decennali con Kiev volti a rafforzare la sicurezza dell'Ucraina in modo che possa raggiungere il suo obiettivo di diventare membro dell'alleanza militare della NATO.

“Continuiamo a sostenere l'Ucraina in quello che ho sempre creduto sia il giusto diritto del suo popolo a difendersi”, ha detto il primo ministro italiano Giorgia Meloni in una conferenza stampa.

Ha aggiunto: “Ciò significa necessariamente sostegno militare, perché confondere la parola 'pace' con 'resa', come fanno alcuni, è un approccio ipocrita che non condivideremo mai”.

Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha affermato che il sostegno di Ottawa a Kiev è rimasto “solido” due anni dopo che la Russia ha lanciato la sua invasione su vasta scala.

“Oggi, fianco a fianco con i nostri alleati e partner, il Canada si è impegnato a fornire ulteriore assistenza, compreso il sostegno militare e umanitario, all'Ucraina”, ha aggiunto.

Zelenskyj ha detto ai giornalisti in conferenza stampa che sabato è stato “un giorno unico per il nostro Paese”.

I due accordi di sicurezza sono stati firmati all'inizio di una conferenza stampa congiunta con Zelenskyj, Meloni, Trudeau e i leader del Belgio e dell'Unione Europea.

L’ufficio di Trudeau ha affermato che il Canada fornirà più di tre miliardi di dollari canadesi (2,22 miliardi di dollari) in aiuti finanziari e per la difesa all’Ucraina nel 2024. Meloni non ha fornito dettagli finanziari sull’accordo italiano.

READ  Italiani e spagnoli residenti in Gran Bretagna a Wembley

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x