Italia-Irlanda del Nord: Ian Paraclov esorta i giocatori a diventare i protagonisti della storia del Parma

Ian Paraclov ha esortato i suoi giocatori a diventare artefici della storia quando affronteranno l’Italia a Parma la prossima settimana.

L’Irlanda del Nord aveva sconfitto le Azzorre solo una volta in nove precedenti incontri, vincendo 2-1 in una partita di qualificazione alla Coppa del Mondo a Windsor Park nel 1958.

Jimmy McIlroy e Wilbur Koch furono i campioni quella notte a Belfast, ma l’Irlanda del Nord non vinse mai nel cortile di casa dell’Italia.

“Mi sentirai costantemente parlare di spingere i confini e creare la storia”, ha detto Paraklov.

“Penso che sia tutto quello che c’è da fare e nessuna nazione è meglio che farlo con l’Irlanda del Nord.

“Continuiamo a colpire più del nostro peso, e stiamo ottenendo risultati contro le probabilità, ma una cosa potrebbe mancare al gruppo, e la cosa frustrante è segnare così tanto contro una grande nazione.

“Avremmo dovuto battere l’Olanda in casa la scorsa stagione, e si può dire che avremmo dovuto vincere fuori dal nostro paese, i Paesi Bassi, dopo esserci messi in un’ottima posizione.

“So che i giocatori sono delusi da questo. Se non pensiamo di poter andare in Italia e non ottenere un risultato positivo, non li voglio vicino alla squadra, è così semplice”.

“Se iniziamo a lavorare nel modo giusto e a svolgere i loro lavori individuali e collettivi, allora ci stiamo dando una possibilità”.

Oltre all’Italia, l’Irlanda del Nord affronterà Svizzera, Bulgaria e Lituania nel girone di qualificazione ai Mondiali.

Alcuni critici hanno già cancellato le loro possibilità e le critiche hanno rafforzato l’ambizione di Baraklov.

Disse: “Non c’è niente di meglio che rimettere in bocca le parole delle persone, giusto?”

READ  Christian Eriksen non giocherà più in Italia a meno che non gli venga tolto il pacemaker, afferma la Federcalcio italiana

“Questo è qualcosa che ci divertiremo e questa squadra lo ha fatto più e più volte.

“Anche se sono stati cancellati, sembra che siano tornati più forti e continueremo ad andare al pozzo.

“È importante che anche i nuovi giocatori abbiano questa mentalità e mantengano i livelli che abbiamo raggiunto”.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x