Jacobs rimane un’entità in gran parte sconosciuta nonostante la gloria olimpica

Nonostante abbia gareggiato ai campionati del mondo questa settimana a Eugene, in Oregon, e sia stato due volte campione olimpico, la star della corsa italiana di Lamont Marcel Jacobs rimane un mistero dopo un anno tumultuoso dopo aver vinto Tokyo.

Il 27enne texano ha scioccato il mondo quando è diventato il primo italiano a vincere l’oro nei 100 metri a un’Olimpiade lo scorso agosto, stabilendo un record europeo di 9,80 secondi in Giappone, prima di aggiungere un secondo oro nella staffetta 4x100m.

Ha completato uno sprint in salita nel precedente salto in lungo, poiché ha rotto la barriera dei 10 secondi per la prima volta solo tre mesi prima dei Giochi di Tokyo.

Questa straordinaria vittoria ha portato ad alcuni resoconti dei media che hanno messo in evidenza precedenti casi di doping che coinvolgono stelle dell’atletica impulsiva, ma Jacobs ha affermato che il suo successo è dovuto ai suoi sforzi.

Mentre si diffondevano voci sui meriti del suo successo, Jacobs ha fatto del suo meglio per rimanere fuori dagli occhi del pubblico, il che ha solo intensificato la speculazione in alcuni media britannici.

“Mi fa sorridere, pensare a coloro che hanno parlato senza pensare a quello che stanno dicendo, e che ora dovrebbero guardare la loro casa (britannica) invece di”, ha detto Jacobs a Ray dopo che la medaglia d’argento della staffetta 4×100 m della Gran Bretagna CJ Oga è stata temporaneamente sospesa in Agosto. che”. per presunta violazione delle norme antidoping.

“Ho lavorato sodo, ho fatto sacrifici e non volevo ingrassare le persone che non sanno di cosa stanno parlando”.

READ  Manchester City: Phil Foden, 10 anni, accusa lo sconsiderato Mario Balotelli per "cattivo comportamento"

Anche le sue apparizioni in pista erano scarse. Jacobs non ha corso di nuovo nel 2021, adducendo “stanchezza”, aspettando fino a febbraio per tornare e vincendo i 60 metri in un evento indoor a Berlino.

Le apparizioni sui media sono rimaste rare, poiché i fan hanno dovuto fare affidamento sui post su Instagram per gli aggiornamenti sulla posizione di Jacobs.

Quando è sceso in pista, le vittorie continuavano ad arrivare. Jacobs ha superato Christian Coleman vincendo l’oro nei 60 metri ai Campionati mondiali indoor di marzo, stabilendo un record europeo di 6,41 secondi.

Poi Jacobs si è infortunato in un incontro in Italia a maggio, con alcuni dettagli rilasciati sull’entità della battuta d’arresto, mantenendo prevalere questo elemento di mistero. Si è poi ritirato dagli incontri della Diamond League a Eugene, Roma e Oslo.

Una prestazione poco convincente ha visto Jacobs vincere il suo quinto titolo nazionale italiano nei 100 il mese scorso, ma un ricorrente infortunio muscolare, descritto dalla sua squadra come una “tensione muscolare dei glutei”, lo ha escluso dalla finale di Diamond League a Stoccolma prima dell’inizio della campioni del mondo. Venerdì.

Jacobs si è nuovamente rivolto a Instagram per spiegare un altro ritiro, dicendo che si sarebbe diretto presto da Eugene per “testare la situazione”. Nemmeno l’uomo stesso è sicuro di cosa sarà un campione olimpico mentre si sforza di vincere l’oro ai Campionati del Mondo.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x