Jannik Sinner ammette di essere “fortunato ad essere italiano”

Jannik Sinner ammette di essere “fortunato ad essere italiano”


Jannik Sinner dice che i giocatori italiani hanno molti vantaggi rispetto ai giocatori di altri paesi.

Sinner dice che il supporto fornito dalle autorità tennistiche italiane è meraviglioso e aiuta a lanciare i giocatori.

Ha anche osservato che il gran numero di eventi di livello inferiore organizzati in Italia ha fatto sì che i giocatori del suo paese potessero iniziare una carriera professionistica senza viaggiare eccessivamente.

“Prima di tutto, abbiamo buone strutture in Italia”, ha detto Sinner quando gli è stato chiesto dell’impatto dell’aggiunta di ulteriori eventi Challenger e Futures al board italiano.

“Abbiamo ottimi allenatori, preparatori fisici e fisioterapisti. Dai tornei junior ai futures e ai tornei sfidanti, abbiamo alcuni tornei ATP davvero importanti per i giocatori che hanno avuto successo giocando lì.

“Ma puoi restare tutto il tempo in Italia e giocare tornei. Quindi anche i giocatori a cui non piace viaggiare molto, possono restare in Italia. Possono giocare da un torneo all'altro molto spesso nello stesso posto”.

“Penso che sia una cosa che aiuta i giocatori italiani. Io ero una persona che preferiva uscire un po' dall'Italia, cercando di vedere visioni diverse del tennis, perché penso che questo aiuti di più quando si cresce.

“Ma probabilmente potresti restare lì in Italia, e poi potresti finire, sai, il più grande torneo del nostro sport. Quindi, sì, penso che possiamo considerarci molto fortunati ad essere italiani.”

Sinner affronta Daniil Medvedev per un posto nella finale del Miami Open e si aspetta un altro duro confronto contro il giocatore russo.

Sinner ha detto sulla possibilità di affrontare Medvedev: “È chiaro che la partita è difficile”.

READ  Dov'è San Marino? Quanto è ricco un piccolo paese indipendente?

“Ha raggiunto la finale a Indian Wells. Ha anche una buona fiducia. Sta giocando davvero bene, soprattutto qui in questo torneo. L'anno scorso ha vinto”.

“Ma vediamo. Probabilmente sarà una partita molto tattica, perché, sai, devo essere pronto se inizia in modo simile a quello in Australia. Devo essere preparato e cercare di capirlo prima. Poi forse cambierà alcune cose.”

Sinner e Medvedev si sono già incontrati dieci volte, con quest'ultimo che ha vinto sei volte. Tuttavia, l'italiano ha vinto gli ultimi quattro incontri.

“Sarà un test interessante per me”, ha aggiunto Sinner.

“Spero di poter mostrare del buon tennis, tutto qui.

“Fisicamente mi sento bene, perché nel prossimo turno sarà una partita molto fisica, vediamo cosa verrà.

Per saperne di più: Jannik Sinner apre nuovi orizzonti per il giocatore italiano con $ 20 milioni

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x