Jesse Lingard desiderava disperatamente impressionare San Marino dopo tanto tempo

L’immagine non era in linea con la natura calma della metà: c’era Jesse Lingard in piedi, le mani sui fianchi, che mormorava mentre guardava il cielo.

Gareth Southgate voleva vedere i giocatori dell’Inghilterra sorridere in faccia contro San Marino – questa era una partita rara quando la sfida era grande nel punteggio finale – così la vista di Lingard che impreca al 28 ‘, dopo un passaggio di Reese. James è andato storto, attira la tua attenzione.

Ecco il lavoro di un uomo che cercava disperatamente di impressionarlo.

Jesse Lingard non ha avuto problemi a mostrare la sua frustrazione quando ha iniziato con l’Inghilterra giovedì

Il centrocampista prestato dal West Ham desiderava disperatamente impressionare a Wembley contro San Marino

Il centrocampista prestato dal West Ham desiderava disperatamente impressionare a Wembley contro San Marino

È passato molto tempo tra i balli di Lingard nella maglia dell’Inghilterra – 656 giorni per l’esattezza – e puoi vedere quanto ha significato per lui tornare a quella fase.

E se l’avversario fosse San Marino? Per tutti coloro che hanno prestato attenzione al livello di visitatori a Wembley giovedì sera, è bastato parlare con gli uomini che Southgate ha invitato a queste triple testate per apprezzare cosa significava per loro rappresentare l’Inghilterra.

John Stones, ad esempio, non poteva smettere di tifare martedì quando ha parlato di porre fine al suo gap internazionale, ma per Lengard, il senso di realizzazione era ancora più profondo: due mesi fa, uno scenario del genere sembrava possibile.

Ha messo in porta uno sforzo a lungo raggio mentre cercava di mostrare a Gareth Southgate le sue qualità

Ha messo in porta uno sforzo a lungo raggio mentre cercava di mostrare a Gareth Southgate le sue qualità

La prima metà della stagione per Lingard può essere tranquillamente descritta come infelice; La sua prestazione è stata limitata a 99 minuti durante due partite nella Coppa Carabao, contro Lawton e Brighton, e 80 minuti contro il Watford in Coppa d’Inghilterra.

READ  L'agente dice che Jorginho sarà "aperto" al ritorno dell'Italia e non si può escludere un'uscita del Chelsea

Come ci si può aspettare che giochi per la nazionale inglese?

Anche dopo essersi unito al West Ham in prestito, nemmeno il suo più grande fan avrebbe preso in considerazione l’idea di andare al campionato europeo. Il calcio, tuttavia, è il gioco che non dovresti mai dire mai, e il destino ha dato a Lingard un modo per tornare indietro.

Aiuta, ovviamente, quando hai la fiducia dei manager.

David Moyes sapeva tutto di Lingard da quando era un giovane all’Old Trafford e ha accettato un prestito al Birmingham nel 2013 per aiutarlo con la sua educazione – Moyes voleva che vedesse come gestisce una folla esigente sulla sua schiena.

Lingard è stato un'ispirazione nelle ultime settimane, ma ha voluto chiarire il punto sul dovere dell'Inghilterra

Lingard è stato un’ispirazione nelle ultime settimane, ma ha voluto chiarire il punto sul dovere dell’Inghilterra

La mossa è stata stimolante (Lingard ha iniziato rapidamente segnando quattro gol al suo debutto contro lo Sheffield Wednesday) e subito dopo è stato trasferito sotto Southgate quando era a capo della squadra nazionale inglese Under 21.

Durante un periodo mentre stava lottando con gli infortuni, Southgate cercava sempre di verificare il suo nome negli annunci della squadra e ha chiarito che ci sarebbe stato un posto per lui quando fosse in forma e disponibile. Circa otto anni fa, è ancora così.

“Ha dimostrato molto sostegno e molta fiducia in me”, ha ammesso Lingard all’inizio di questa settimana.

È stato il primo a fare il mio debutto in Inghilterra e sono orgoglioso di lui. Sono ancora in contatto con lui, anche se non ho giocato solo per avere i suoi consigli su cosa fare.

READ  Titoli di Euro 2020 con Gareth Bale che si unisce al Tottenham, l'allenatore della Turchia che nutre audaci speranze con l'Italia, Aaron Ramsey che onora Gary Speed.

C’è stato un adattamento per Lingard, che ha fatto il suo debutto nella partita della squadra senior di Southgate contro Malta nell’ottobre 2016, tornando per la 50a partita dell’allenatore.

Non aveva motivo di essere deluso dalla sua offerta, ma la sua lotta potrebbe essere la chiave per rompere la parte dell'euro

Non aveva motivo di essere deluso dalla sua offerta, ma la sua lotta potrebbe essere la chiave per rompere la parte dell’euro

Ha spiegato, quindi, perché era così desideroso di avere un impatto, iniziando per la prima volta dallo spareggio per la medaglia di bronzo della Nations League contro la Svizzera nel giugno 2019. Era ovunque negli scambi di apertura, saltellando freneticamente nei divari.

Ha sparato il suo primo tiro in porta all’11 ‘, ma il portiere sammarinese Elia Benedettini ha eguagliato. Un altro tentativo al 23 ‘è stato bloccato quando ha colpito le sue linee su cross di Ben Chilwell al 35’.

Poco prima dell’intervallo sembrava certo di segnare, ma Benedettini – che non aveva mai giocato come riserva nella terza divisione italiana – ha mostrato una notevole agilità nel drop-off e ha deviato un tentativo dalla partenza di Sterling.

Se si sente frustrato, non esserlo. Alla fine, Lingard ha dato un contributo agli statistici quando ha segnato il secondo gol di Dominic Calvert Lewin al 53 ‘ma questa prestazione ha avuto più dei numeri.

Si trattava di un calciatore che mostrava grandi capacità di recupero: una situazione del genere potrebbe spingerlo alle finali della Coppa delle Nazioni europee.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x