Jolie conclude il viaggio in Ucraina tra i timori di un’invasione russa a confronto con l’Occidente, la NATO

OTTAWA – Il ministro degli Esteri Melanie Jolie ha detto che il Canada non ha ancora deciso se contribuirà all’armamento Ucraina Dopo che la Gran Bretagna, un alleato della NATO, ha dichiarato lunedì che avrebbe fornito armi anticarro al paese dell’Europa orientale.

Julie conclude il suo viaggio di due giorni a UcrainaLa prima tappa di un tour continentale in tre paesi include una tappa in Francia e incontri con i leader dell’Unione Europea e della NATO a Bruxelles.

I suoi colloqui con gli alleati del Canada arrivano come timori di un’invasione russa di Ucraina aumento in Europa.

In una conferenza stampa congiunta a Kiev con il suo omologo ucraino Dmytro Kuleba, Jolie ha affermato di aver ascoltato la richiesta del suo paese di maggiore assistenza militare dal Canada e che avrebbe preso la decisione a tempo debito.

La Russia ha schierato quasi 100.000 soldati UcrainaConfine orientale con carri armati e altra artiglieria pesante ma negato l’intenzione di invadere Ucraina.

La Russia ha chiesto assicurazioni alla NATO Ucraina Non sarebbe stato consentito entrare a far parte dell’alleanza militare transatlantica di 30 nazioni, ma quella richiesta è stata respinta vigorosamente dal Canada, dagli Stati Uniti e dai loro alleati.

Questo rapporto è stato pubblicato per la prima volta da The Canadian Press il 18 gennaio 2022.

READ  Anche l'Alberta ha le cicale, ma non sono numeri enormi per "X covata" che appare negli Stati Uniti dopo 17 anni di lavoro sotterraneo.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x