Josh Wardle: chi ha inventato il gioco Wordle, età, da dove viene e patrimonio netto dopo l’accordo con il New York Times

Wardle è di Abergavenny in Galles e ha inventato il gioco per la fidanzata Palak Shah, annoiata durante il lockdown

Iscriviti alla nostra newsletter NationalWorld Today

La newsletter i tagliare il rumore

Inizialmente creato dall’ingegnere del software britannico Josh Wardle per il suo partner, Wordle è diventato un fenomeno online con milioni di utenti giornalieri.

Parlando al programma Today di BBC Radio 4, Jonathan Knight, direttore generale per i giochi della New York Times Company, ha dichiarato: “Sono sbalordito e sono così impressionato – penso che sia una storia incredibile.

“È un gioco che ci ha riuniti tutti ed è proprio questo che rende così speciale. È una parola al giorno ed è la stessa parola per tutti e stiamo tutti cercando di capirla insieme”.

Ma chi è il creatore del gioco, Josh Wardle?

Ecco tutto quello che c’è da sapere su di lui.

Chi è Josh Wardle?

Josh Wardle è un ingegnere del software di origine gallese che ora vive a New York.

In precedenza un dipendente del sito web di notizie e discussioni sui social Reddit che “lavorava nella Silicon Valley”, Wardle inizialmente ha creato il gioco per se stesso e il suo partner per farlo giocare.

Il 38enne è stato ispirato a creare il gioco – che è quasi identico al gioco con carta e penna Jotto e al programma televisivo statunitense Lingo – dopo che la coppia “è entrata davvero nel cruciverba del New York Times”.

Cos’è Wordle? Come si gioca a Wordle, regole del gioco, perché è così popolare e parole di 5 lettere con la maggior parte delle vocali da provare

Come è stato creato Wordle?

Wardle ha effettivamente iniziato a lavorare su un prototipo di Wordle quasi un decennio fa, nel 2013, che, sebbene meccanicamente identico, presentava alcune “grandi differenze”.

Ad esempio, i giocatori sono stati in grado di passare a nuovi puzzle non appena ne hanno completato uno (la versione ormai popolare ne offre a tutti solo uno al giorno).

L’attuale Wordle raccoglie anche la sua risposta quotidiana da un insieme relativamente limitato di parole: solo 2.315 delle oltre 12.000 parole in lingua inglese di cinque lettere.

Quelle parole sono state scelte dal partner di Wardle, che le ha classificate in quelle che conosceva, quelle che non conosceva e quelle che avrebbe potuto conoscere.

Ma il prototipo non era così raffinato.

“Ho appena scaricato ogni parola di cinque lettere in lingua inglese da qualsiasi dizionario che ho trovato online”, ha detto Wardle. “Quindi c’erano alcune parole molto oscure nella lingua inglese di cui non ho mai sentito parlare.”

Ciò ha portato a un gioco molto diverso, in cui i giocatori spesso finivano per “forzare brutalmente” la loro strada verso una risposta.

Wardle ha scelto di mantenere il gioco deliberatamente semplice, con un solo puzzle al giorno in modo che non richieda troppo tempo e nessuna pubblicità che richieda l’attenzione dell’utente.

Josh Wardle (a destra) ha creato Wordle per il suo partner: ora vanta milioni di giocatori ogni giorno (Foto: Twitter/Getty Images)

Wardle afferma che le sue esperienze di lavoro nella Silicon Valley hanno contribuito a plasmare il gioco nell’esperienza semplicistica e senza pubblicità che è oggi.

“Sono consapevole delle cose che, specialmente con i giochi, dovresti fare con l’attenzione della gente”, ha detto. “Cose come il gioco senza fine, l’invio di notifiche push o la richiesta di informazioni per la registrazione.

“Fisoficamente, mi piace fare l’opposto di tutte quelle cose, fare tutte le cose che non sei destinato a fare.”

Ma nel cuore di Wordle, Wardle dice che stava “letteralmente solo facendo un gioco per il mio partner, e io ho preso alcune decisioni che vorremmo”.

Chi è il suo compagno?

Poco si sa del partner di Wardle, per il quale inizialmente ha creato Wordle.

Quello che sappiamo è che si chiama Palak Shah ed è americana, un fatto che infamemente ha arruffato le piume dei giocatori britannici un certo numero di settimane fa.

La parola “favor” è stata inclusa come una delle risposte del gioco, ma usando l’ortografia americana e omettendo la U della versione inglese britannica in modo da renderla una parola di cinque lettere.

Wardle spiega che, poiché ha realizzato il gioco per Shah, “è molto concentrato su ciò che lei sa e non sa”.

“Stamattina stavo parlando con lei di: ‘Come ti senti riguardo alla cosa del favore?’ E lei era tipo, ‘Sono americana. Hai creato il gioco per me. “‘”

Perché l’ha venduto?

Ha annunciato la mossa su Twitter, ringraziando gli utenti per aver condiviso storie toccanti sull’effetto che il gioco ha avuto sulle loro vite e relazioni e aggiungendo che era “entusiasta” dell’acquisizione.

Ha detto: “Il gioco è diventato più grande di quanto avessi mai immaginato (che suppongo non sia un granché dato che ho realizzato il gioco per un pubblico di uno solo).

“È stato incredibile vedere il gioco portare così tanta gioia a così tanti e mi sento così grato per le storie personali che alcuni di voi hanno condiviso con me: da Wordle che unisce i membri della famiglia lontana, alla provocazione di amichevoli rivalità, al supporto per guarigioni mediche.

“D’altra parte, mentirei se dicessi che non è stato travolgente.

“Dopotutto, sono solo una persona, ed è importante per me che, man mano che Wordle cresce, continui a fornire una grande esperienza a tutti”.

Il NYT ha affermato che il sito Web senza pubblicità è stato acquistato per una somma “tra le sette cifre basse” – ha aggiunto che “il gioco sarebbe le vedove restano libere a giocatori nuovi ed esistenti”.

Qual è il suo patrimonio netto?

Nonostante Wardle abbia venduto il gioco per una cifra “tra le sette cifre basse”, BiographyDaily.com stima che il suo patrimonio netto sia compreso tra $ 600.000 e $ 800.000.

Sono circa £ 442.000 a £ 590.000.

Un messaggio dell’editore:

Grazie per aver letto. NationalWorld è un nuovo marchio nazionale di notizie, prodotto da un team di giornalisti, editori, produttori di video e designer che vivono e lavorano in tutto il Regno Unito. Scopri di più suchi è chi nella squadra, e il nostrovalori editoriali. Vogliamo creare una community tra i nostri lettori, quindi seguiciFacebook,Twitter eInstagram, e continua la conversazione. Puoi ancheiscriviti alle nostre newsletter e ricevi ogni giorno una selezione curata delle nostre letture migliori nella tua casella di posta.

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x