Juan Pablo Montoya: “La Formula 1 è diventata più divertente”

Juan Pablo Montoya ha ribadito la sua convinzione che la Formula 1 sia un ambiente più “divertente” in questi giorni rispetto a quando gareggiava.

Il colombiano ha corso in Formula 1 dal 2001-06 al Williams e McLaren, ha vinto sette gare prima di abbandonare a metà della sua ultima stagione per tornare in America dove ha iniziato la sua carriera in NASCAR.

Durante il suo periodo in Formula 1, Montoya si è notoriamente scontrato con il pilota dominante dell’epoca, Michael Schumacher, in particolare, dicendo in faccia all’ex sette volte campione del mondo in una conferenza stampa che doveva essere “cieco o stupido” dopo la caduta tra loro durante il Gran Premio di San Marino 2004.

Alcuni mesi fa, Montoya ha annunciato che l’atmosfera della F1 in questi giorni era generalmente più divertente rispetto a quando correva, dicendo: “Onestamente, quando vai in pista è terribile quanto siano più belli questi giorni rispetto a prima.

“È solo più carino, le persone sono più amichevoli. È un posto molto più carino.”

Ora ha ampliato questi commenti, poiché i piloti di Formula 1 sono generalmente più attenti all’immagine in questi giorni e godono di relazioni più armoniose con i loro concorrenti e compagni di squadra rispetto ai decenni precedenti.

“Tutti erano praticamente soli in quei giorni”, ha detto Montoya a Motorsport.com della sua epoca. “Nessuno era amico l’uno dell’altro e nessuno parlava con l’altro.

“Gli unici due piloti con cui ho parlato erano Rubens Barrichello e Fernando AlonsoE a volte Felipe Massa. Ma questo era tutto. Ho parlato con pochissime persone.

“Sono cresciuto con la mentalità che dovevi battere tutti e non avere rapporti amichevoli con gli altri in gara. Non volevi avere una situazione in cui avevi dubbi sull’opportunità o meno di attaccare qualcuno in modo aggressivo.

READ  Il Chelsea FC vuole firmare gratuitamente il 22enne nazionale italiano

“L’ambiente della F1 era duro. Al giorno d’oggi, è un po’ più rilassato. In parte a causa dei social media, sta diventando più divertente. Lo sport è cambiato sotto questo aspetto”.

Scopri gli ultimi vestiti del team 2021 sul negozio ufficiale di Formula 1

Con uno dei coetanei di Montoya, José Verstappen, ancora una figura notevole a causa delle gesta di suo figlio Max, inseguito campione del mondo, il 45enne di Bogotà ha raccontato i suoi ricordi dell’olandese, incluso un incidente a Interlagos nel 2001.

“Non correvo molto con Gus”, ha detto Montoya. “Quando guidavo in Formula 1, Jos non era davvero in una macchina competitiva. Tutti dicevano sempre che era molto veloce, ma non ha mai ottenuto il massimo dalla sua carriera”.

Solo al terzo Gran Premio di Montoya, in Brasile, è apparso sulla strada per una prima vittoria quando le frecce di Verstappen hanno colpito la parte posteriore della Williams mentre era fuori, buttandoli fuori dalla gara.

Tuttavia, Montoya non pensava che l’incidente gli fosse costato una vittoria, che alla fine è andata a David Coulthard su una McLaren.

“Anche se non avessi colpito Gus quel giorno, probabilmente non avrei vinto questa gara”, ha ammesso Montoya. “Pioveva e la Michelin in quel momento era più lenta di 10 secondi al giro [than Bridgestones].

“Ma grazie a Gus, suonavo come un campione! Ovviamente ero davvero incazzato per questo in quel momento, ma era quello che era.

“Inoltre, a quei tempi le cose spesso si rompevano in macchina, quindi probabilmente sarei caduto a causa di qualcos’altro.

“In realtà ero molto felice perché stavo correndo! Che avevo superato Michael e stavo guidando il Gran Premio. Mi ha dato la fiducia che avevo quello che serve per essere davanti in Formula 1. “

READ  Jadon Sancho è stato escluso dalla gara di ritorno della UEFA Champions League contro l'ex club del Manchester City

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x