― Advertisement ―

spot_img
HomesportJunior Box dall'Italia è rimasto scioccato

Junior Box dall’Italia è rimasto scioccato

I Junior Springboks sono rimasti sbalorditi dall’Italia U20 34-26 (primo tempo 17-12) quando gli ospiti hanno registrato una vittoria ai supplementari nella loro partita del campionato mondiale di rugby U20 al Paarl Gymnasium giovedì.

I Junior Boks possono trarre coraggio dal fatto che hanno reagito da uno svantaggio di 17 punti, raccogliendo altri quattro punti nel processo, e anche se non hanno fatto abbastanza per vincere la partita, erano ancora in lizza per il semifinali.

Le condizioni del terreno umido e pesante sui campi sportivi del Paarl Gymnasium si sono rivelate impegnative per entrambi i gruppi di giocatori. I Junior Bucks hanno subito alcune battute d’arresto iniziali, poiché i quarterback Neil Le Roux e Sam Francis sono stati costretti a lasciare il campo a causa di gravi infortuni prima dell’intervallo.

Il prop Mawande Mdanda ha ricevuto un cartellino giallo per un fallo provocatorio al 10 ‘e l’Italia ha ricevuto un calcio di rigore. Gli italiani sono riusciti a capitalizzare un vantaggio di un uomo, aggiungendo un’altra meta con il tallonatore Nicolas Gasperini, oltre a una trasformazione e un gol su rigore con Simone Prisigella.

I padroni di casa recuperano verso la fine del primo tempo. La decisione di annullare un tiro in porta è stata giustificata quando il centrocampista Katlego Letebele è caduto oltre la linea di prova al 31′.

Un’altra potente corsa ha posto le basi per il secondo tentativo del Sud Africa. Il sostituto del mediano di mischia Imad Khan ha trovato Yornzo Julius con un cross preciso, e l’esterno ha fatto un buon lavoro scheggiando la palla sotto la pioggia battente. La conversione di Khan ha ridotto il deficit a cinque punti.

READ  Calcio: Berardi sopra la sua testa ispira la fulgida vittoria del Sassuolo sulla Sampdoria

L’Italia ha raggiunto il primo posto nella seconda sezione per riprendere il controllo del concorso. Il subentrato Marcos Francesco Gallorini ha sostenuto la difesa e la trasformazione di Brisighella ha portato gli Azzurri a 12 punti. Pochi istanti dopo, un’altra impennata di Gallorini ha portato alla quarta meta dell’Italia.

Proprio mentre sembrava che la partita potesse scivolare via per i padroni di casa, il centro Damian Marcus ha corso per tutta la lunghezza del campo per segnare una meta che ha tirato su il morale. Una chiassosa folla locale si è alzata all’unisono per celebrare lo straordinario sforzo.

E la folla si è alzata di nuovo in piedi al 61′, dopo che il tallonatore Joanne Els ha sfondato la difesa italiana segnando la quarta meta della sua squadra. La conversione di Khan ha ridotto il deficit a cinque punti.

L’Italia ha avuto l’ultima parola, con il subentrato Giovanni Santi che ha segnato un rigore nel finale per assicurarsi il punteggio per la sua squadra.

I Junior Bucks affronteranno l’Argentina nell’ultima partita all’Athlone Stadium il 4 luglio.


Marcatori:


Casella Juniores 26 (12) – Mete: Catlejo Letepele, Yornzo Julius, Damian Marcos, Joan Els. Trasferimenti: Emad Khan (3).


Italia U20 34 (17) – Mete: Meta su rigore, Nicholas Gasperini, Marcos Francesco Gallorini (2). Trasferimenti: Simone Brisighella (3). Gol su rigore: Prisigila, Giovanni Sante. – SA Rugby