Killian Murphy nomina il suo film preferito di Martin Scorsese

Killian Murphy, meglio conosciuto per il ruolo di Tommy Shelby nella serie TV di successo della BBC maschere scarne, Aveva uno di quei lavori che sognano gli aspiranti attori. È anche un cinefilo e qui si apre sul suo film preferito del grande Martin Scorsese.

Dopo aver trascorso la prima parte della sua carriera dedicandosi a progetti brevi e indipendenti, Murphy è salito alla ribalta nel 2001 per la sua performance in maiali da discotecaIl film che lo ha reso una persona da guardare. Il successo del cortometraggio ha aiutato Murphy ad ottenere ruoli in Danny Boyle dopo 28 giorni (2002) e una serie di drammi storici tra cui montagna fredda E Il vento che scuote l’orzo.

Dopo aver vinto una nomination ai Golden Globe Colazione su PlutoneMurphy ha interpretato ruoli in alcune delle più grandi produzioni di Hollywood, tra cui inizio e Christopher Nolan Il Cavaliere Oscuro. Tuttavia, non ha mai perso il suo apprezzamento per il cinema indipendente e artistico. Si può dire che è stata questa riverenza a consentire all’attore una tale lungimiranza.

Parlando di ammirare il grande Al Pacino, Murphy ha girato il suo film preferito di Martin Scorsese: Middle Streets nel 1973. Ha iniziato “un altro film formativo troppo presto per me”. “Energia straordinaria e performance di De Niro e Keitel, con Scorsese che ha iniziato a dare un’occhiata al cinema negli anni ’70”.

Funzionalità di hack di Scorsese, Intendo le strade Racconta la storia di Charlie, un personaggio che aspira a essere il boss della piccola mafia italiana a New York. Tuttavia, vuole anche la libertà dal peccato. In cerca di penitenza, cerca disperatamente di salvare il suo amico Johnny Boy, noto piantagrane in tutta la città. Ma così facendo rischia di complicare il suo rapporto con lo zio mafioso Giovanni.

Ma Intendo le strade È molto più di un semplice film di gangster di New York; È anche un commento sul peso del patrimonio. Charlie e Johnny forniscono due diversi esempi di come questa pressione influisca sugli individui. Mentre Charlie si sente intrappolato in una prigione di colpa cattolica e obbligo patriarcale, Johnny ha pienamente interiorizzato le ridondanti nozioni romantiche della vita criminale, scatenando esplosioni violente che spesso prendono di mira l’architettura della sua esistenza urbana. È un film su un vortice di serpentine e vale la pena guardarlo.

Puoi controllare il trailer Intendo le strade meno.

Segui la rivista Far Out sui nostri canali social, all’indirizzo FacebookE Twitter E Instagram.

READ  La serie Netflix fa riferimento alla penetrazione razziale nella TV italiana

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x