Kishida parte per l’Indonesia per iniziare un tour nel sud-est asiatico e in Europa

Il primo ministro Fumio Kishida venerdì è partito per un tour di otto giorni in cinque paesi del sud-est asiatico e dell’Europa per rafforzare i legami tra la crescente insistenza della Cina e l’invasione russa dell’Ucraina.

“Vorrei fare un viaggio per la pace”, ha detto Kishida ai giornalisti a Tokyo prima di arrivare in Indonesia, a cui seguiranno visite in Vietnam, Thailandia, Italia e Regno Unito.

Nel sud-est asiatico, mira a rafforzare la cooperazione con i membri dell’Associazione delle nazioni del sud-est asiatico al fine di realizzare un “Indo-Pacifico libero e aperto”.

Con il Giappone e altri paesi del G7 che adottano una linea dura nei confronti della Russia e impongono sanzioni sulla scia del suo attacco all’Ucraina, Kishida prevede anche di chiedere ai membri dell’ASEAN – la maggior parte dei quali finora ha smesso di intraprendere tale azione contro Mosca – di collaborare.

Il primo ministro dovrebbe tenere colloqui con il presidente indonesiano Joko Widodo venerdì pomeriggio, durante i quali cercherà di promuovere la visione indo-pacifica promossa dal Giappone nel mezzo dell’espansione navale cinese in corso nella regione.

Il Giappone considera l’Indonesia – che ospita il vertice del G-20 delle principali economie di quest’anno, che si terrà a novembre, e una grande economia del sud-est asiatico – come un partner strategico che condivide valori universali come la democrazia e lo stato di diritto.

Nel resto del suo viaggio nel sud-est asiatico, Kishida terrà colloqui con il primo ministro vietnamita Pham Minh Chinh e il presidente Nguyen Xuan Phuc e incontrerà il primo ministro thailandese Prayut Chan-ocha.

Mentre celebrano quest’anno il 135° anniversario delle relazioni diplomatiche, Giappone e Thailandia stanno cercando di firmare un accordo sul trasferimento di attrezzature e tecnologie per la difesa per rafforzare la cooperazione nel campo della sicurezza. La Thailandia ospita quest’anno il vertice sulla cooperazione economica Asia-Pacifico.

READ  Farfetch affronta il controllo fiscale in Italia

In Europa, Kishida dovrebbe discutere con il primo ministro italiano Mario Draghi e il primo ministro britannico Boris Johnson su come rispondere all’aggressione russa in corso in Ucraina e sostenere le persone che sono fuggite dal paese dilaniato dalla guerra.

Mentre la pandemia di coronavirus ha limitato gli incontri di persona, Kishida, che è entrato in carica a ottobre, ha intensificato la diplomazia faccia a faccia dall’invasione russa dell’Ucraina alla fine di febbraio.

L’ultimo viaggio all’estero arriva sulla scia della visita di fine marzo di Kishida in India e Cambogia, nonché in Belgio, dove lui e altri leader del G7 si sono impegnati a monitorare qualsiasi tentativo di aiutare la Russia a eludere le sanzioni, in un potenziale avvertimento a paesi come la Cina che potrebbe chiedere l’aiuto di Mosca.

Kishida dovrebbe tornare in Giappone il 6 maggio.

In un momento di disinformazione e di molte informazioni, Il giornalismo di qualità è più importante che mai.
Iscrivendoti, puoi aiutarci a realizzare la storia nel modo giusto.

Iscriviti ora

Galleria fotografica (clicca per ingrandire)

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x