Kuo: visore Apple AR/VR con supporto Wi-Fi 6

L’analista di fiducia Ming-Chi Kuo è tornato con un’altra affermazione sul prossimo visore AR/VR di Apple. Dopo aver affermato che il dispositivo dovrebbe subire ritardi di produzione a causa del suo design complesso, Kuo ha ora menzionato in una nota per gli investitori che ha visto 9to5Mac Il prodotto avrà il supporto Wi-Fi 6E per una maggiore larghezza di banda e una latenza inferiore.

Come ha spiegato l’analista, uno dei maggiori problemi con le cuffie per realtà mista al momento è il requisito di avere una connessione cablata a un computer. Per evitare questi problemi e offrire agli utenti un’esperienza migliore, le cuffie Apple dovrebbero supportare il protocollo Wi-Fi 6/6E.

Per chi non conosce, Wi-Fi 6 – o 802.11ax – è l’ultima generazione di Wi-Fi, più adatta ai dispositivi mobili e all’Internet of Things (IoT). Il nuovo protocollo non solo supporta velocità più elevate, ma è anche più predisposto per un numero maggiore di connessioni.

Poiché i visori per realtà mista richiedono più larghezza di banda a causa di contenuti ad altissima risoluzione e latenza inferiore, Kuo prevede che questi dispositivi includeranno il supporto Wi-Fi 6. Vale la pena notare che il nuovo dispositivo di Apple non sarà il primo a disporre di tale tecnologia, in quanto supporta il popolare Oculus Quest di Facebook ha già Wi-Fi 6, che consente flussi fino a 120Hz rispetto a 90Hz o meno quando si utilizza Wi-Fi 5.

Nella sua nota, Kuo afferma che non solo Apple, ma anche Meta e Sony dovrebbero introdurre nuovi dispositivi AR/VR nel 2022 con Wi-Fi 6/6E integrato. Per il futuro a lungo termine, Kuo ritiene che le aziende adotteranno anche cuffie per realtà mista 5G mmWave per migliorare l’esperienza wireless e ridurre la necessità di un computer o di un altro dispositivo.

READ  2B da "NieR Automata" in arrivo "Fall Guys: Ultimate Knockout"

Cosa aspettarsi dall’auricolare Apple AR/VR

Secondo alcune indiscrezioni, le cuffie per realtà mista di Apple saranno molto premium con sensori avanzati, display 8K e chip ultra potenti. Bloomberg Mark Gorman afferma che il dispositivo sarà “costoso”, mentre altri rapporti suggeriscono che il prodotto potrebbe costare fino a $ 3.000.

Sulla base di una nota precedente di Ming-Chi Kuo, la produzione del nuovo visore AR/VR di Apple dovrebbe iniziare nel quarto trimestre del 2022.

FTC: Usiamo i link di affiliazione per guadagnare. di più.


Dai un’occhiata a 9to5Mac su YouTube per ulteriori notizie su Apple:

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x