L’87enne “Captain Tom” raccoglie 3 milioni di sterline come Mini gara dall’Italia al Regno Unito

Julia ha raccolto una somma incredibile per beneficenza negli ultimi 30 anni (Immagine: PA Real Life)

Una raccolta fondi degli anni ’80 soprannominata “Captain Tom” ha raccolto quasi 3 milioni di sterline per enti di beneficenza per bambini con una Mini Race annuale dall’Italia al Regno Unito.

Soprannominato “The Italian Job” dal film di Michael Caine, l’evento vede l’agente di viaggio Julia St. George, 87 anni, e suo figlio, Freddy St. George, 52 anni, correre con le loro Mini per oltre 3.000 miglia in tutta Europa.

La coppia ha iniziato la sua epica ascesa nel 1990, pensando che sarebbe stata una tantum, ma più di 30 anni dopo, il dinamico duo sta ancora gareggiando e guadagnando ancora soldi importanti.

“Voglio continuare a farlo per sempre”, dice Julia, che è originaria di Roma, in Italia, ma ora vive a Brighton.

Sono grato per il lavoro italiano perché ha cambiato la mia vita. Questo evento mi ha dato vita e l’opportunità di incontrare persone incredibilmente generose.

Julia e Freddy con Liam Fox di Emmerdale (Foto: PA Real Life/Kenjay Savvy)

Allora perché la mia età dovrebbe essere importante? Guarda Capitan Tom e cosa ha ottenuto. Alcune persone mi paragonano a lui, ma per me è tutta una questione di partecipanti.

La mia filosofia è sempre stata che se hai di più da offrire, dovresti farlo. E mi sento benissimo. Non potevo stare fermo e non fare niente.

«Ma non mi sembra di aver fatto niente di insolito. L’ente di beneficenza mi motiva ma non sono una raccolta fondi.

A parte un’ora dedicata alla visione del dramma di ITV Heartbeat ogni giorno, Julia Lazer si concentra sulle sue attività di raccolta fondi e si allena anche regolarmente per mantenere la sua mente e il suo corpo in buona forma.

“Ho un personal trainer e mi alleno tre giorni a settimana”, dice.

Penso di aver vissuto meglio in questa parte della mia vita, perché ero più soddisfatto del mio modo di vivere. Non so come posso invecchiare senza fare qualcosa di costruttivo.

Mini a Torino (Foto: PA Real Life/Kenjay Savvy)

Dovremmo vivere la vita in modo divertente e fare cose buone ti aiuta a vivere bene. Anche a 80 anni mi sento bene perché vivo meglio.

L’idea per il lavoro italiano, dal nome del famoso thriller poliziesco del 1969 con lo stesso nome interpretato da Sir Michael Caine, è venuta al figlio di Julia, Freddy, dopo due bicchieri di vino in una pizzeria di Brighton quando aveva solo 20 anni.

Julia, che ha lavorato nel turismo per tutta la sua vita adulta, dice che Freddy si è rivolto a lei per un consiglio su come organizzare un evento che gli permettesse di vedere l’Italia in modo bizzarro e divertente.

Il primo raduno ha avuto luogo l’8 novembre 1990 con 56 squadre, tra cui il minivan più antico, il minivan degli anni ’60 che ha viaggiato da Trento, in Italia, a Brighton nel corso di 48 ore.

La gara ha raccolto £ 58.000 per Children in Need e Childline e Julia afferma che l’evento è stato un clamoroso successo.

Julia e Freddy in piedi accanto a una miniatura classica (Foto: PA Real Life/Keith Barnes Photography)

“Sono stata coinvolta in qualche modo a creare un lavoro italiano per amore di mio figlio”, dice.

“All’epoca era totalmente folle, e del tutto inaudito nel 1990. Era una vera avventura, non c’erano gli stessi modi di viaggiare che ci sono adesso.

“La bellezza di ciò che abbiamo fatto è che abbiamo costruito amicizie incredibili in nome di una buona causa: aiutare i bambini”.

Julia dice che pensava che sarebbe stato un evento unico, ma quando sono arrivati ​​a Brighton sono rimasti tutti così sbalorditi che hanno deciso che ci avrebbero riprovato l’anno successivo.

“Abbiamo pianto tutti alla fine, è stato così emozionante”, dice. “Qualcuno ha finalmente cercato di dire qualcosa per ringraziarci e siamo crollati tutti”.

Dal primo evento nel 1990, Julia e il suo gruppo di appassionati di miniature, che la chiamano Job Mother e loro stessi Jobbers, hanno viaggiato in più di 200 paesi e città in tutta Europa.

Nella sola Italia, hanno avuto oltre 50 visite – tra cui Firenze, Roma, Torino e Bologna.

Julia Pechik nel 1993 (Foto: PA Real Life)

Ripensando al successo dell’evento, Julia aggiunge: “All’epoca, non avrei mai immaginato che saremmo stati dove siamo oggi.

“Il mio rapporto con mio figlio è cresciuto così tanto negli ultimi 30 anni. Questa è una passione incredibile che abbiamo condiviso. Ci vuole così tanto amore e affetto e abbiamo creato ricordi per tutta la vita.

Uno dei suoi momenti salienti è stato l’incontro con Michael Caine nel 1997, quando è stata invitata a celebrare il compleanno della regina a Kensington Gardens, nel centro di Londra.

“La regina è stata meravigliosa”, dice. Abbiamo parlato per tre minuti e lei era concentrata su quello che avevo da dire. Era totalmente concentrata.

Mi ha chiesto delle Mini e mi ha dedicato tutta la sua attenzione. È stato incredibile. Era molto amichevole.

I fondatori Freddy e Julia con Rachel Stevens e Rob Rinder (Foto: PA Real Life/Kenjay Savvy)

L’anno scorso, Julia ha ricevuto la medaglia MBE per i suoi sforzi di raccolta fondi, anche se inizialmente aveva detto a Freddy che avrebbe potuto essere uno scherzo.

Freddy, che ha lavorato con lei negli ultimi 32 anni, dice di essere stato molto orgoglioso quando lo ha scoperto.

Vive a Brighton con la moglie Keri, 50 anni, madre a tempo pieno dei loro due figli Isabella, 18 anni, e Amy, 17 anni, e dice: “Mia madre è fieramente indipendente e non ha bisogno di nessuno. Era una donna single per quanto posso ricordare.

Quando ho scoperto che era stata nominata per un premio MBE, ho sentito molto orgoglio. è fantastica. Non so se si rende conto di quanto sia importante.

Mi ha chiamato e mi ha chiesto se era uno scherzo, l’ho guardata ed ero al settimo cielo. Era totalmente meritato.

Mini a Rimini (Foto: PA Real Life/Kenjay Savvy)

Freddy ha detto di essere ispirato ogni giorno dallo spirito straordinario di sua madre e spera che un giorno le sue due figlie condividano la stessa esperienza.

“Abbiamo iniziato 32 anni fa”, dice. Era sulla cinquantina quando abbiamo iniziato. Ma questa è la cosa che la fa alzare al mattino.

“Lavorare insieme è stata l’esperienza più incredibile e qualcosa che amo fare con le mie figlie”.

Quest’anno, l’evento Italian Employment si svolgerà a Imola, in Italia, l’11 ottobre e sosterrà Buttle UK, che aiuta i bambini e i giovani socialmente vulnerabili, compresi i circa 400.000 bambini che vivono nel Regno Unito che non hanno un letto proprio.

“Queste cause sono molto importanti per noi e continueremo a sostenerle”, aggiunge Freddy.

Hai una storia da condividere?

Contattaci inviando un’e-mail a MetroLifestyleTeam@Metro.co.uk.

Altro: “Dieta sana sopravvalutata”: i veterani della Seconda Guerra Mondiale rivelano il segreto della longevità nel giorno del suo 101esimo compleanno

ALTRO: La sposa arrossisce quando la damigella d’onore suona una nota vocale che ha inviato dopo il suo primo appuntamento con suo marito

ALTRO: Monolocale all’interno della vecchia cappella in vendita per £ 249.995 a Crystal Palace, Londra

READ  Love Island: la finale di Euro 2020 Inghilterra vs Italia significa che l'episodio di domenica dello spettacolo di ITV è stato rinviato

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x